Giovani progettisti al lavoro sulla nuova Colleferro. Al via il 13 Settembre la Masterclass di Istituto Nazionale di Urbanistica (Inu)

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Inizieranno Lunedì 13 Settembre le attività di “Progetti di città”, la Masterclass organizzata dal laboratorio Inu Giovani e dall’Istituto Nazionale di Urbanistica con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Colleferro, centro dell’area metropolitana di Roma.

Il lavoro dei giovani progettisti che vi prenderanno parte, provenienti da tutta Italia (studenti, dottorandi e professionisti under 35) contribuirà alla sfida di riutilizzare e rivitalizzare ampie aree di una città che si è sviluppata nel secolo scorso grazie all’industria e che oggi punta decisamente su ambiente e cultura.
I suggerimenti dei partecipanti costituiranno infatti spunti per il percorso di rigenerazione intrapreso dall’amministrazione.

La Masterclass si concentrerà su due ambiti, l’area del primo villaggio operaio e le aree industriali in disuso.
I risultati progettuali, oltre a essere messi a disposizione del Comune, saranno pubblicati sul sito web dell’Inu, sulla rivista Urbanistica Informazioni e costituiranno l’ossatura di una mostra che sarà organizzata a Colleferro.

La prima parte della Masterclass, dal 13 al 17 Settembre, si svolgerà in modalità online.

Nella seconda parte, dal 20 al 25 Settembre, i partecipanti frequenteranno le lezioni a Colleferro, nella Sala Ripari di piazzale Berlinguer, ed elaboreranno in un workshop, con il supporto di tutor, i progetti di rigenerazione.
Avranno anche la possibilità di fare un sopralluogo nelle aree coinvolte.

«Abbiamo voluto procedere – spiega Luana Di Lodovico, coordinatrice di Inu Giovani, il laboratorio dell’Istituto Nazionale di Urbanistica – distinguendo la fase teorica, in cui i partecipanti riceveranno nozioni e approcci utili per affrontare le caratteristiche delle aree, da quella operativa, di lavoro sul campo.
Sarà un percorso molto formativo, perché vi prenderanno parte docenti di molte Università italiane, dell’Inu e di Inu Giovani, e professionisti del luogo.
Ci saranno anche due contributi dall’estero e l’importante partecipazione di Maurizio Morandi, urbanista, figlio di Riccardo, l’autore del Piano regolatore che di fatto disegnò Colleferro negli anni Trenta del secolo scorso.
La scelta di questa realtà urbana ci consente di lavorare su una realtà e guardando a un orizzonte che rappresentano molto bene la nuova fase dell’urbanistica, fondata sulla considerazione prioritaria di elementi come il riuso e la sostenibilità».

Il presidente dell’Inu, Michele Talia, parteciperà alla Masterclass con un intervento nel quale richiamerà, spiega, «i contenuti fondamentali della rigenerazione urbana, che oggi consente di alimentare i più significativi contenuti innovativi della pianificazione del territorio. Nella concreta applicazione al sistema urbano di Colleferro, questo nuovo indirizzo può offrire uno stimolo alla ripresa dell’economia locale di fondamentale importanza, nella misura in cui permetterà di rivitalizzare tessuti urbani altrimenti destinati ad un irreversibile declino, e di orientare al tempo stesso il governo della città verso il conseguimento di una elevata qualità ecologica».

«Siamo onorati – ha dichiarato il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna – di essere stati scelti per dare ospitalità alla Masterclass ‘Progetti di città’, brillante iniziativa promossa da Inu e Inu Giovani, aperta esclusivamente alle giovani generazioni di tecnici che si apprestano ad entrare nel mondo della professione.
L’occasione ci rende anche fieri ed orgogliosi nel vedere la nostra Colleferro assurgere nuovamente a ruolo di ‘palestra’ di progettazione urbanistica, per noi strumento essenziale per la Colleferro del futuro».

Potrebbero interessarti anche...

Top