• Senza categoria

Genzano. Aggredisce con un coltello e violenta la cugina convivente. Romeno di 30 anni arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

CC-Genzano-violenza-sessuale

GENZANO DI ROMA (RM) – I militari della Stazione Carabinieri di Genzano hanno arrestato un cittadino romeno di 30 anni, domiciliato a Genzano, con l’accusa di violenza sessuale aggravata e lesioni personali ai danni di una connazionale 34enne.

Nella mattinata di ieri, la vittima, convivente e cugina dell’uomo, si è presentata in forte stato confusionale negli uffici della Stazione Carabinieri per denunciare l’accaduto.

I militari le hanno prestato subito soccorso, accompagnandola all’Ospedale di Velletri dove i medici hanno potuto confermare la violenza.

Dalle indagini è emerso che la donna, mentre si trovava nell’abitazione che condivide con altri connazionali tra cui il cugino, è stata minacciata da quest’ultimo con un coltello a serramanico e aggredita con calci e pugni. Subito dopo l’uomo l’ha costretta a subire un rapporto sessuale.

I militari hanno effettuato un sopralluogo nell’appartamento e hanno rinvenuto il coltello usato dall’uomo che, poco più tardi, è stato rintracciato lungo le vie del paese e arrestato.

Il cittadino romeno si trova, ora, nel carcere di Velletri dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top