Cala il sipario su Caput Lucis 2015. I vincitori dell’edizione di quest’anno sono i F.lli Vaccalluzzo di Catania [FotoeVideo]

Nola FerramentaNola Ferramenta

VALMONTONE (RM) – Dopo il grandissimo successo della serata finale delle “sfide” di Caput Lucis (Sabato 29 Agosto), ieri sera è stato finalmente decretato il vincitore dell’edizione 2015 del Festival di Arte Piromusicale più seguito d’Italia.

Ad aggiudicarsi il “trofeo” 2015 di Caput Lucis è stata l’azienda “Vaccalluzzo Events” di Belpasso (Ct).

La Giuria di Qualità – composta dall’avv. Adriano Perica (Presidente di Giuria), il Col. Giuseppe Masciarelli (Associazione Nazionale Italiana Spettacoli Pirotecnici), Viviano Nobile (Presidente Associazione Pirotecnica Italiana), Benito Pagano (pirotecnico), Marco Giuliani (pirotecnico), Carlo Mattei (pirotecnico) ed Ignazio Failla (Speaker Dimensione Suono Roma) – ha dunque emesso il “verdetto” che, se da una parte rende merito all’azienda che meglio delle altre ha interpretato l’espressione artistica piromusicale, dall’altra ha confermato l’interesse del pubblico non tanto e non solo per la gara in sé, quanto, e soprattutto, per il meraviglioso spettacolo offerto ancora una volta dall’intero evento Caput Lucis.

La serata di Sabato 29 Agosto molto probabilmente passerà alla storia di Caput Lucis come quella di maggior attrazione in assoluto, almeno fino all’edizione di quest’anno: si parla di oltre 15mila presenze.
Per l’occasione erano in gara l’azienda “Ape Parente”, proveniente da Bergantino (Ro – Veneto) con lo spettacolo piromusicale “Rock Symphony” e la “Mega Angelo”, che ha sede a Scorrano (Le – Puglia) con “Diamanti di Fuoco”.
È stata una grande serata con un Teo Mammucari in splendida forma che ha regalato ai presenti una perfomance di alto livello duettando con un giurato d’eccezione, il comico Antonio Giuliani.
Il Concerto musicale dell’impareggiabile “Frankie & Canthina Band” e il “dance corner” di Ignazio Failla di Dimensione Suono Roma, perfetto nel suo ruolo, hanno fatto da piacevole cornice allo spettacolo vero e proprio che, immancabilmente, ha inchiodato le migliaia di persone intervenute con il naso all’insù per godere dei “quadri” dipinti nel cielo a tempo di musica in un crescendo “rossiniano” fino all’estasi dell’applauso finale…

La serata di ieri, Domenica 30 Agosto, nella quale il pubblico, seppur numeroso, non ha eguagliato il successo di sabato, prevedeva, alle ore 21,30 il Concerto del Gruppo “Frankie & Canthina Band” che, con le musiche di Kc and the Sunshine Band, Barry White, e generi analoghi, ha riempito la “pista” antistante il palco di giovani e meno giovani che si sono lasciati andare, ballando, a quei ritmi senza tempo (altri video sul nostro canale YouTube qui •>).

 

Un’ora di musica suonata egregiamente (qui il “corner” dedicato alla Kc and the Sunshine Band •>) che ha lasciato poi spazio alla premiazione, presentata da Francesco Vergovich.
In apertura subito l’omaggio alla Big Bruscella Fireworks di Modugno (Ba – Puglia), azienda che a causa del grave incidente che è assurto agli “onori” della cronaca nazionale il 24 Lugio scorso, non ha potuto partecipare all’evento. Oltre a ricordare verbalmente le vittime della tragica esplosione avvenuta in quella fabbrica, è stata consegnata una targa in memoria di tutti gli operatori del settore caduti alla Pirotecnica Fiorillo di Sant’Arpino (Ce – Campania), protagonista “fuori concorso” della serata con uno show pirotecnico tradizionale (senza abbinamento con la musica – più avanti la parte finale dell’esibizione), esclusivamente dedicato alla Big Bruscella Fireworks, che non ha avuto nulla da invidiare agli show piromusicali delle serate precedenti.

A seguire è stato consegnato l’importante premio speciale per l’“Abbinamento fuochi e musica” alla “Pirotecnica Padre Pio” di San Severo (Fg – Puglia), l’azienda che ha già partecipato a precedenti edizioni di Caput Lucis e che è intervenuta alla manifestazione in luogo della Big Bruscella Fireworks. Ed ancora un premio all’azienda “Mega Angelo” di Scorrano (Le – Puglia) da parte delle “Associazioni di categoria  ANISP e ASSPI”.

E “dulcis in fundo” il premio ai Vincitori, i Fratelli Vaccalluzzo della l’azienda “Vaccalluzzo Events” di Belpasso (Ct – Sicilia).
Ad Alfredo Vaccalluzzo il compito di ringraziare e soprattutto di dedicare alla Big Bruscella Fireworks il premio Caput Lucis 2015 (di seguito il video della premiazione).

 

Terminate le premiazioni, i saluti finali sono stati affidati alla Pirotecnica Fiorillo di Sant’Arpino (Ce – Campania) (in video, di seguito, la parte finale dello spettacolo pirotecnico tradizionale).

 

Tra gli applausi ammirati di chi ha voluto prender parte all’epilogo di Caput Lucis, è sceso dunque il sipario sull’edizione 2015 del Festival di Arte Piromusicale dietro il quale si è mossa, ancora una volta, una grande organizzazione la cui professionalità e validità – se ancora ve ne fosse bisogno – sono state confermate e promosse a pieni voti.

Ricordiamo il programma di gara: Venerdì 7 Agosto Raffaele’s Fireworks (Lazio) Vincitore 2014 con “Mixtape, esplosioni di note” e F.lli Vaccalluzzo (Sicilia) con  “Lo spettacolo si veste di oro”; Sabato 8 Pirotecnica Padre Pio (Puglia) in onore di Big Bruscella Fireworks con “Arcobaleno” e Pirotecnica Benassi (Emilia Romagna), “Le note dipinte”; Domenica 9 Agosto Fireworks Lieto (Campania) con “The fire of darkness” e  Alessi Events (Marche) con “Sinfonia”; Sabato 29 Agosto Ape Parente (Veneto) con “Rock Symphony” e Mega Angelo (Puglia) con “Diamanti di fuoco”.

Oltre la collaborazione del parco giochi “Rainbow MagicLand” e del Comune di Valmontone, il plauso va sicuramente a Caput Lucis, un’organizzazione che si identifica con l’evento stesso e che può contare su un pool di professionisti di alto livello mirabilmente condotti dal General Manager Nadia Padalino.
“Un finale col botto!”, verrebbe da dire… Ma potrebbe essere… riduttivo…
Certamente ci sono tutti i presupposti per iniziare a pensare all’edizione 2016…

Giulio Iannone

 

Potrebbero interessarti anche...

Top