Frosinone. Truffa aggravata e concussione. Arrestati dai Carabinieri tre funzionari dell’Agenzia delle Entrate

Nola FerramentaNola Ferramenta

arresti carabinieri

FROSINONE – Nella mattinata di oggi, 13 Novembre, la Compagnia Carabinieri di Frosinone, sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Frosinone su richiesta della locale Procura della Repubblica a carico di 3 soggetti, funzionari e dipendenti dell’Agenzia delle Entrate – Ufficio del Territorio – di Frosinone, poiché ritenuti responsabili dei “reati di concussione, truffa aggravata ed altro”.

L’attività di indagine ha permesso di stabilire che i soggetti, destinatari delle misure cautelari, con più azioni delittuose, abusando delle loro qualità e dei loro poteri costringevano terze persone a promettere loro indebitamente la dazione di somme di denaro, prospettando ed artatamente enfatizzando varie difficoltà relativamente a pratiche, offrendosi di risolverle in quanto titolari di poteri istruttori e decisionali, che avrebbero assicurato il buon esito della pratica, facendosi consegnare per il proprio operato delle somme di denaro.

Nello stesso procedimento, risultano altresì indagati altri 19 (diciannove) tra liberi professionisti e consulenti per i “reati di corruzione ed altro”.

[IN AGGIORNAMENTO] QUI •> Frosinone. Operazione “Pesce Giallo” dei Carabinieri. Ai domiciliari tre funzionari dell’Agenzia delle Entrate. Indagate altre 19 persone [VIDEO]

(immagine di repertorio)

Potrebbero interessarti anche...

Top