Frascati | Roma. Il 27 Novembre a Villa Falconieri: Inaugurazione Istituzionale dei festeggiamenti dedicati ai 25 anni di scavi archeologici a Tuscolo

Nola FerramentaNola Ferramenta

FRASCATI | ROMA (Anna Maria PesceLuciana Vinci – Il prossimo 27 Novembre 2019 alle ore 17.30 avrà luogo a Frascati, nella splendida Villa Falconieri, l’inaugurazione istituzionale dei festeggiamenti dedicati ai 25 anni di scavi archeologici a Tuscolo.

Alla cerimonia interverranno tutti i rappresentanti istituzionali dei diversi Enti che hanno collaborato e collaborano alla gestione, ricerca e tutela del sito archeologico.
In primo piano i risultati degli scavi archeologici della Scuola Spagnola a Tuscolo.
L’iniziativa riunirà i diversi enti che hanno collaborato e che a tutt’oggi partecipano alla gestione, ricerca e tutela del sito archeologico.

La cerimonia prevede l’intervento dei rappresentanti istituzionali della Comunità Montana, il Csic, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale e dell’Ambasciata di Spagna in Italia.

Il calendario dei festeggiamenti è particolarmente ricco di iniziative che si svolgeranno tra Roma e i Castelli Romani e si concluderanno a Gennaio 2020.
All’interno della programmazione si terrà – il 12 Dicembre presso la Biblioteca di Grottaferrata – anche la consueta conferenza per presentare i primi risultati della campagna di scavo 2019 condotta dalla Scuola Spagnola a Tuscolo.

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

«Quest’anno si celebrano i 25 anni di scavi archeologici a Tusculum – spiega il Presidente della Comunità Montana, Danilo Sordi, – ma soprattutto si celebra una collaborazione longeva e solida tra due enti, la Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma-Csic e la Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini. Un’occasione importante che sarà caratterizzata da una serie di attività scientifiche legate al rapporto tra l’istituzione spagnola e l’antica città laziale e al lavoro svolto insieme in questi anni».

«Il Tuscolo è uno dei luoghi più preziosi dell’area castellana e prenestina – aggiunge l’Assessore alle Politiche culturali della Comunità Montana, Serena Gara. – Abbiamo sempre pensato che la sua valorizzazione dovesse passare per una sua riscoperta.
Proprio grazie alla Escuela Española, il Tuscolo ha avuto una vera e propria rinascita, godendo della possibilità di approfondire la sua storia e le sue tradizioni. In questi 25 anni l’intero territorio si è immedesimato in questo monte dalla storia millenaria, sorprendendosi dei risultati delle ricerche archeologiche e partecipando attivamente alla conoscenza».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top