• Senza categoria

Frascati. Grande successo della Mostra Fotografica «‘Na Gita a li Castelli» inaugurata alle Scuderie Aldobrandini

Nola Ferramenta Natale 2019Nola Ferramenta Natale 2019

FRASCATI (RM) – Sarà possibile visitare la Mostra Fotografica “’Na gita a li Castelli”, inaugurata, con grande successo, alle Scuderie Aldobrandini di Frascati, fino al 7 Dicembre 2014, negli orari: 10,00 – 13,00 e 16,00 – 18,00.

La rassegna, organizzata dal Foto Club Castelli Romani, con sede in Albano Laziale, presidente, Mariano Fanini, presenta oltre 150 foto, opera dei seguenti autori: Luigi Conte, Roberta De Marco, Gloria Emili, Elena Lanfaloni, Mariano Fanini, Patrizio Paganucci, Serenella Stefani, Claudio Salvi, Edoardo Silvestroni e Mario Vintari.
Ma, la mostra non è soltanto un’esposizione di foto dei Castelli Romani, bensì “Le fotografie esposte, opere di autori, tutti soci del Foto Club Castelli Romani, intendono tradurre in immagini una profonda riflessione sul legame tra l’uomo e i territori che abita, sulle grandi trasformazioni che hanno investito i Colli Albani e sulla mutata condizione sociale ed esistenziale che ne è conseguita”.

Molto successo hanno riscosso anche le conferenze, già tenute nel corso della mostra: dall’architetto Francesco Petrucci, Conservatore dello splendido Palazzo Chigi di Ariccia, Centro Internazionale di Cultura, sul tema: “La pittura di paesaggio ai tempi del Grand Tour”, e quella dell’architetto Claudio Baldoni, su i “Piani di sviluppo e trasformazioni del territorio nel periodo della ricostruzione. Frascati e i Colli Albani”.

In effetti, queste profonde trasformazioni urbanistiche del territorio castellano hanno avuto inizio con il dopoguerra, e con la successiva ripresa di un turismo “a breve raggio”, favorito, oltre che dalla tranvia, anche dalle tantissime corse giornaliere delle autolinee Zeppieri, che hanno facilitato il ritorno, in massa, alle dimenticate gite domenicali “fori porta ai Castelli”, che, di conseguenza, portarono all’apertura di numerose fraschette, osterie, trattorie e ristoranti per ospitare “fagottari”, turisti, matrimoni e banchetti vari. E, di fatto, all’epoca, ebbe inizio, di nuovo, anche la villeggiatura – soggiorno ai Castelli Romani, molto vicini a Roma. Ricordiamo, tra l’altro, che in quei lontani anni, il grande pediatra, prof. Caronia, per i bambini affetti da bronco pneumopatie ed allergie consigliava l’aria pura di Rocca Priora.

Non dobbiamo poi dimenticare, tra le altre trasformazioni urbanistiche, la costruzione dell’Ospedale Cartoni, specializzato per le Malattie dell’Apparato Respiratorio, inaugurato proprio a Rocca Priora, nel 1956, e che ha modificato e arricchito l’economia del paese. In vero, la conferenza dell’architetto Baldoni ci ha riportato a tempi da noi vissuti personalmente, ed i ricordi hanno avuto il sopravvento!

Infine, concludiamo queste note ricordando il grande valore di questa mostra fotografica, che merita di essere visitata, perché ferma nel tempo la plurivisione del territorio castellano, grazie alla bravura, tenacia e amore per il territorio stesso, dei Soci del Foto Club Castelli Romani, che, per l’ottimo lavoro svolto, e per la bellezza, singolarità ed eccezionalità delle foto effettuate, meritano vivissimi complimenti.

NOTE BIOGRAFICHE : MARIO VINTARI

Nasce a Roma nel 1956. Nel 1982 inizia la professione come collaboratore del fotografo di scena Enrico Appetito. Dal 1985 al 1992 gestisce con altri due colleghi il laboratorio di stampa professionale “Emmecolor”,specializzandosi in foto industriale e di moda . Nel 1993 diventa titolare dello studio fotografico “Le Photo”. Conosce nel 1999 il maestro Franco Fontana, partecipando al suo work – shop sulla “creatività”,e da questa importantissima esperienza, inizia un nuovo percorso artistico e lavorativo. Collabora con diverse testate giornalistiche ( tra cui l’Espresso, Panorama,ecc.) e dal 2002 collabora con la rivista PM. Da diversi anni è il fotografo ufficiale di “Special Olimpics Italia”, da cui sono tratte le foto del libro “I can” Ha realizzato i servizi fotografici per diverse aziende tra cui : Malavenda carni (RC) ,Fire Inside (Roma),Lab 43 gioielli (Roma),Hotel Millenium (Roma),Publiglobe (RC),ecc. Nel 2011 inizia il progetto del Calendario AIPD( Ass.Ital. Persone Down) Roma , realizzando le versioni 2012 (Backstage Campioni dietro le quinte; disabilità e sport); 2013 (“Lavoriamo al posto giusto” ; inserimento lavorativo); 2014 (“Le Buone Cose”; la cucina come metafora della vita, la ricerca dell’autonomia nelle persone con sD).

Luciana Vinci

 

Potrebbero interessarti anche...

Top