Fondi. Abusarono di una ragazzina 12enne durante il lock-down. Indiziati di violenza sessuale di gruppo tre indiani fermati dalla Polizia di Stato

Nola FerramentaNola Ferramenta

FONDI – Mentre erano ospiti nella casa dei genitori di una ragazzina di 12 anni, durante il lock-down, avrebbero approfittato dell’assenza del padre per ragioni di lavoro, ed avrebbero abusato sessualmente – ed in più occasioni – della minorenne, intimandole di non raccontare nulla.

È su questa base che la Polizia di Stato di Latina ha dato esecuzione ad un provvedimento di fermo d’indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica di Latina, a carico di 3 cittadini di nazionalità indiana indagati, per il reato di violenza sessuale di gruppo aggravata dalla minore età della vittima.

Le indagini – condotte dagli agenti del Commissariato Distaccato di Pubblica Sicurezza di Fondi – hanno preso avvio a seguito della denuncia presentata dalla madre della vittima di nazionalità indiana.

I soggetti, tutti di nazionalità indiana – ed attualmente in attesa di regolarizzare la loro posizione sul territorio italiano – erano stati ospitati nell’abitazione della vittima, durante il periodo del lockdown ed approfittando dell’assenza del padre avrebbero con la forza abusato sessualmente e ripetutamente della minorenne, intimandole di non raccontare nulla dell’accaduto.

La ragazzina è stata ascoltata in ambiente protetto – secondo i protocolli d’indirizzo emanati dalla locale Procura della Repubblica in materia di fattispecie delittuose che coinvolgono donne e minori – ed in questo modo gli investigatori hanno potuto ricostruire in modo preciso e puntuale tutti i contorni della drammatica vicenda corroborati dagli accertamenti medico legali disposti dall’Autorità Giudiziaria procedente che – raccolti tutti gli elementi – ha emesso il provvedimento di fermo d’indiziato di delitto nei confronti dei tre “ospiti” indiani indagati ora per violenza sessuale di gruppo aggravata dalla minore età della vittima.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top