• Senza categoria

Erano due piloti esperti, Paolo Caruso e Gino Fischione, a bordo dell’ultraleggero R22 schiantatosi in un campo di kiwi tra Aprilia e Lanuvio

Nola FerramentaNola Ferramenta

APRILIA (LT) | LANUVIO (RM) – Non erano certo due “pivelli” gli occupanti dell’elicottero ultraleggero R22 che si è schiantato nel primo pomeriggio di ieri, 20 Ottobre, in un campo di kiwi in Località Campomorto tra Aprilia e Lanuvio.

Si tratta del Tenente Colonnello Paolo Caruso, 63enne originario della provincia di Catania, che pilotava il velivolo e del Generale Gino Fischione, abruzzese di 65 anni. Entrambi con una lunga e gloriosa carriera nell’Aeronautica Militare.

Ieri con l’elicottero ultraleggero Helicopter-Robinson-R22 si erano alzati in volo dall’aviosuperficie di Via delle Valli ad Aprilia.
Di lì a poco qualcosa deve essere andato storto ed il velivolo è precipitato in un campo di kiwi in Via Carano.
Due braccianti, che stavano lavorando in un terreno confinante, si sono accorti per primi della tragedia ed insieme al proprietario del terreno hanno avvertito il 112.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i militari della Stazione Carabinieri di Lanuvio e della Compagnia Carabinieri di Velletri, oltre ai Vigili del Fuoco ed ai sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che accertare il decesso dei due occupanti il velivolo.
Sul luogo dell’incidente si sono anche recati alcuni volontari della Protezione Civile e lo stesso Sindaco di Lanuvio.

Ai Carabinieri della Compagnia di Velletri, che hanno effettuato i rilievi, il compito di risalire alle cause dell’incidente, sotto la supervisione della Procura della Repubblica di Velletri che ha aperto un fascicolo sull’accaduto.

Giulio Iannone

 

Potrebbero interessarti anche...

Top