Comunità del Parco dei Castelli Romani. Elette: Presidente la Sindaca di Rocca di Papa Veronica Cimino e Vicepresidente la Sindaca di Rocca Priora Anna Gentili

Nola FerramentaNola Ferramenta

CASTELLI ROMANI  (Luciana Vinci) – Nel Parco dei Castelli Romani, dove dal 1700, dopo una gravissima gelata che aveva distrutto tutte le coltivazioni, compresi i boschi con alberi di vario genere, vennero impiantati boschi di “castagno” per dare un aiuto alle popolazioni, dal 26 Aprile 2021 troviamo alla Comunità del Parco una guida al femminile con le Sindache dei Castelli Romani più alti: Presidente la Sindaca Veronica Cimino di Rocca di Papa (sede del Parco) e Vicepresidente la Sindaca Anna Gentili di Rocca Priora.

Ricordiamo che i due centri sono stati molto legati anche in passato: per motivi legati ai boschi (ed anche ora con l’Associazione del Castagno “L’Alveare”), per l’importante strada che li unisce attualmente, in programma già dal 1970 e realizzata decenni dopo, per l’Arte e la Cultura, con gli artisti: Miro Fondi, Franco Pagliuso ed altri, ed anche, da secoli fa, con le campane delle nostre Chiese: nella fusione in bronzo è stato inserito anche l’argento ed il suono è lo stesso.

Una guida tutta al femminile, dunque, quella del nuovo direttivo della Comunità del Parco dei Castelli Romani.
Nella riunione che si è tenuta nella mattinata di ieri, 26 Aprile 2021, sono state elette all’unanimità Veronica Cimino, Sindaca di Rocca di Papa, con l’incarico di Presidente, ed Anna Gentili, Sindaca di Rocca Priora, con il ruolo di Vice Presidente.

«Ringrazio sentitamente i colleghi sindaci e tutti gli altri membri della Comunità per avermi accordato la loro fiducia – ha affermato il Sindaco Veronica Cimino – Si tratta di un onore rappresentare tutti i Comuni del Parco all’interno di questa assemblea, ma soprattutto una grande responsabilità. Gli impegni che assumo con questa nuova carica sono molteplici, indirizzati in particolare alla salvaguardia e alla promozione del grande patrimonio naturale, storico e archeologico dei Castelli Romani. Sono convinta che occorra lavorare assieme affinché la Comunità del Parco rappresenti un organo consultivo e propositivo in grado di dare ausilio all’Ente per elaborare indirizzi programmatici e proposte di sviluppo del territorio da cui devono provenire proposte nell’interesse dei territori.
È necessario dare forza e slancio a nuove iniziative e progettualità con ulteriori finanziamenti a favore dei nostri territori e comunità di riferimento, con interventi a medio-lungo termine che abbiano una concreta ricaduta positiva.
È parimenti fondamentale ricostruire l’immagine del Parco – ha aggiunto Cimino – non come un ente burocratico che impone dei limiti, come percepito da alcuni, ma come una risorsa per le comunità e per i territori dei Castelli Romani, una realtà capace di avviare e gestire rinnovate politiche di tutela ambientale e di sviluppo ecoturistico e sportivo.
Politiche volte a esprimere appieno le nostre vocazioni territoriali, con particolare attenzione al comparto dell’ospitalità e fruibilità del Parco».

«Sono onorata – ha affermato la Sindaca di Rocca Priora Anna Gentili – per l’incarico che mi è stato conferito da tutti i colleghi amministratori e da tutte le colleghe amministratrici dei Comuni ricadenti nel Parco dei Castelli Romani che, insieme alla XI Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini e alla Città metropolitana di Roma Capitale, siedono al tavolo della Comunità del Parco. A tutte e a tutti loro va il mio più sincero ringraziamento per la stima e l’apprezzamento dimostratomi.
I Castelli Romani – ha aggiunto Gentili – hanno un inestimabile capitale naturale, che insieme al patrimonio storico, archeologico, artistico ed enogastronomico crea un unicum che dobbiamo continuare a tutelare, promuovere e valorizzare attraverso un’azione congiunta con tutti i Sindaci della Comunità. Sono pronta a lavorare in stretta sinergia con Veronica al fine di tessere una rete positiva e propositiva tra tutti i comuni e affrontare insieme una serie di tematiche centrali all’appartenenza dei comuni a questo Ente Sovracomunale e di criticità di cui da tempo si discute, di concerto anche con il Presidente del Parco Gianluigi Peduto e la Direttrice Emanuela Angelone».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top