Colleferro. Tre pusher tra i 19 ed i 31 anni beccati a preparare dosi di coca e marijuana. Arrestati dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Continua il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro.

Proprio nel corso di un controllo antidroga i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno sorpreso 3 spacciatori mentre erano ancora intenti a suddividere la cocaina e la marijuana in dosi.

In manette sono finiti 3 giovani, dai 19 ai 31 anni, con precedenti specifici, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Uno di loro è di Colleferro, uno di Segni ed il terzo è domiciliato a Palestrina, anche se orbitanti a Colleferro in “pianta stabile”.

L’attività dei Carabinieri è nata grazie ad alcune segnalazioni di cittadini che sono state poi verificate con mirati controlli, ed appostamenti, focalizzando l’attenzione su un appartamento nel centro cittadino dove erano stati segnalati strani movimenti da parte dei condomini.

A quel punto è scattato il blitz nell’abitazione dove i militari hanno sorpreso i pusher attorno al tavolo con le confezioni ancora aperte, di cocaina e marijuana, che stavano allungando con della sostanza da taglio, prima di essere richiuse.

È stato possibile sequestrare complessivamente circa 30 grammi di cocaina, 50 grammi di marijuana e 50 di sostanza da taglio, del tipo mannite, nonché tre bilancini di precisione e vari appunti dettagliati sull’attività di spaccio.

Lo stupefacente era pronto per essere immesso nella piazza di Colleferro il cui smercio in piccole dosi avrebbe fruttato svariati migliaia di euro al sodalizio criminale.

L’Autorità Giudiziaria di Velletri dopo la convalida dell’operazione eseguita dai militari ha sottoposto gli arrestati alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni in attesa di giudizio definitivo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top