Colleferro. Sul circuito “Marco Simoncelli” di Misano, Alessandro Ioghà – pilota del MC “Tommaso Piccirilli” – si è aggiudicato l’ultima gara del campionato italiano velocità epoca Gr. 5 categoria super sport 600

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Conclusione “col botto”, all’autodromo Internazionale Marco Simoncelli di Misano, per il pilota del MC “Tommaso Piccirilli” di Colleferro, Alessandro Ioghà impegnato nella gara conclusiva del campionato italiano velocità epoca Gr. 5 categoria super sport 600.

In sella alla sua Yamaha R6 del 2000, il nostro centauro colleferrino, già dal primo turno di qualifiche ufficiali staccava un tempo di tutto rispetto segnando un ottimo 1.51.8 che lo collocava al quarto posto assoluto in griglia (la super sport 600 è accomunata alla categoria SBK 96 di cilindrata maggiore) e secondo di categoria.

Il secondo turno di qualifiche ufficiali, svoltosi nella primissima mattina della domenica non vedeva miglioramenti sui tempi per nessun pilota vista l’umidità presente in pista e l’aria molto fredda.
Ciononostante Ioghà faceva segnare un tempo altrettanto buono in 1.52.6.

A circa un’ora dalla gara poi sull’autodromo Marco Simoncelli si scatenava un vero e proprio nubifragio e la gara si è svolta sul bagnato.
Dopo un’esitazione in partenza Alessandro prendeva confidenza con la pista bagnata ed iniziava la rimonta sugli altri piloti, tagliando il traguardo per primo con miglior giro in 2.17.7, aggiudicandosi la vittoria nella categoria, ed il quarto posto nella classifica finale del campionato.

Peggior sorte è toccata invece all’equipaggio formato dallo stesso Alessandro Ioghà e l’altro pilota colleferrino Ettore Bonavolta, anch’egli con licenza del MC Tommaso Piccirilli, impegnati nel Campionato Europeo Guzzi Fast Endurance, che non è riuscito a tagliare il traguardo dopo un’ora e mezza di gara condotta magnificamente a causa di una rovinosa scivolata di Bonavolta a poche curve dal traguardo, a causa dalla pioggia battente.

Una doverosa menzione va anche fatta al pilota Massimo Grossi, frascatano ma sempre con licenza del MC Tommaso Piccirilli di Colleferro, che si è aggiudicato il secondo posto nella categoria Regolarità Gr. 4 Vintage Open in sella alla sua CBR 600 del 1998.

Come di consueto la preparazione tecnica della moto è stata affidata alla Tulli Racing, che ha visto impegnati nel paddock lo stesso Massimo Tulli ed il suo numero due, Roberto Olmi.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top