Colleferro. Successo alla “Sala Modigliani” della Galleria Internazionale Area Contesa Arte di Roma per la personale di Marco Fratarcangeli “Nuove contaminazioni di colore”

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – Successo per la Mostra personale dell’artista colleferrino Marco dal titolo “Nuove contaminazioni di colore”, in esposizione presso la “Sala Modigliani” della Galleria Internazionale Area Contesa Arte in Via Margutta, 90 a Roma, conclusasi Mercoledi 14 Luglio.

La mostra è stata inaugurata lo scorso 9 Luglio con la presentazione a cura della d.ssa Teresa M. Zurlo, la partecipazione del Direttore Artistico della Galleria Tina Zurlo, del Critico internazionale Mario Salvo e del fotografo di scena Marco Bonanni e di un pubblico attento e partecipe.

Area Contesa Arte nasce, grazie all’impegno e la passione delle sorelle Zurlo, nella storica via degli artisti romana ed è un luogo in cui l’arte si vende, si compra, ma soprattutto si vive a 360°.
Lo spazio è diviso in due principali percorsi: “Evoluzione dell’arte” per le arti tradizionali quali pittura, scultura, grafica e fotografia, e “Metamorfosi creative” dedicato alle arti applicate quali design, moda, gioiello e accessorio d’autore e food d’autore. Tanti gli eventi a tema periodici proposti sia per favorire lo scambio tra le diverse forme espressive tanto da divenire luogo di intrattenimento e confronto per tutti coloro che producono arte o ne vogliono semplicemente beneficiare”.

Marco Fratarcangeli, artista autodidatta, nasce a Colleferro nel 1968 ed opera attivamente di diversi anni nel campo artistico, con successo di pubblico e di critica. Il suo primo interesse pittorico è stato dedicato al figurativo, orientando la sua prima produzione sulla rappresentazione del paesaggio e di temi floreali.

Dal 2000 la svolta, iniziando “una ricerca materica, in un percorso concettuale nell’espressione di echi interiori e di sentimenti attraverso segni, forme e colori”.
Le sue opere, nate dallo studio di un giusto equilibrio tra materia e colore, esprimono un forte dinamismo capace di coinvolgere l’osservatore attento, regalando sensazioni sorprendenti ed inattese.

Tante le sue partecipazioni a rassegne, premi, collettive nazionali ed internazionali, ne citiamo alcune: Roma Città d’arte, 2015, Premio Città di Padova, 2016, Museo Diocesano. Terni, 2017 e 2018, Miit- Museo Internazionale Italia Arte-Torino, 2018, “Segni in movimento”. Galleria Consorti-Roma, 2018, dal 2019 è in permanenza presso “La Galleria Internazionale Area Contesa-Roma”.
Ha pubblicato una monografia con “L’Atelier Maison d’Art” di Padova, sul Catalogo del “Decennale Mitreo”, su “Giunti-Orizzonte, Italia”, sui cataloghi del Prof. Giorgio di Genova.
Ha fatto parte dell’Ass. Artisti di Via Giulia-Roma ed ha aderito al Movimento del “Penta Astrattismo”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top