Colleferro Scalo. 71° giorno di presidio. «La protesta contro il revamping degli inceneritori non si ferma. Abbiamo appena cominciato…»

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – Riceviamo e pubblichiamo di seguito un testo inviatoci da Anna Elisa Nardone di Rifiutiamoli.

«Colleferro Scalo, 71esimo giorno di Presidio.

La protesta contro il revamping degli inceneritori non si ferma. Anzi. Cresce, si contamina, diventa arte per le strade di Colleferro attraverso le sciarpe di lana colorata delle sferruzzatrici seriali del Presidio.
Per diversi mesi le #PEZZEACOLORICONTROGLIINCENERITORI, simbolo di una forma di lotta diversa e molto femminile, invaderanno in maniera pacifica e decorativa le piazze e le strade più significative della nostra città, supportate da pannelli esplicativi per spiegare alla cittadinanza i motivi che animano il movimento #RIFIUTIAMOLI.

In attesa delle decisioni politiche della Regione Lazio sul futuro ambientale di questo territorio, la cittadinanza attiva ha trasformato il Presidio permanente di via Romana in un luogo d’incontro, di discussione, di confronto.
Un luogo di calore umano, di accoglienza, un microcosmo che sa di COMUNITÀ dove chiunque è il benvenuto, a portare idee, cibo, tempo, chiacchiere e condivisione.

Nell’ottica di allargare la partecipazione e la frequentazione, si sono pensate una serie di iniziative che nel periodo natalizio hanno visto nascere mercatini dell’usato, laboratori creativi per bambini e concerti di musica, mentre il poliedrico artista Riccardo Frattolillo nel suo spazio/atelier del riuso e del riciclo, offriva tempo, gesti antichi e creatività contemporanea.

Resta, in questo grande circo dei presidianti, la fatica della quotidianità, dell’organizzazione dei turni, del freddo che nelle prime ore della mattina è spesso insopportabile.

Resta la volontà e la tenacia di chi combatte per un’idea, quella di cambiare, di trasformare questo luogo grigio ed inquinato in un posto migliore, dove desiderare di restare per vivere e per colorare non solo i sogni ma anche la realtà.

Abbiamo appena cominciato!».

F.to Lisa Nardone per #RIFIUTIAMOLI

 

Potrebbero interessarti anche...

Top