Colleferro. Rodolfo Di Cori muore schiacciato dalla ruspa che stava conducendo nella sua cava di peperino a Velletri

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – In attesa di conoscere l’esito delle indagini della Polizia di Stato del Commissariato di Velletri, tese ad accertare le cause di quanto avvenuto, registriamo che stamane, intorno alle ore 9 in una cava di peperino situata in territorio comunale di Velletri, un operatore è rimasto schiacciato sotto la ruspa che stava conducendo all’interno della cava.

Secondo una prima ricostruzione, l’escavatore è scivolato dall’alto rovesciandosi e precipitando per una decina di metri senza lasciare scampo al conducente.

Inutile l’intervento dell’eliambulanza del 118: per estrarre il corpo senza vita dell’operatore da sotto la ruspa è stato necessario l’intervento di tre squadre dei Vigili del Fuoco.

La vittima è Rodolfo Di Cori 56enne di Colleferro, contitolare insieme al fratello Mario, dell’azienda E.L.P.M. srl (Estrazione e Lavorazione Peperino e Marmi) con sede legale sulla Via Appia.

Sulle cause della tragedia, oltre alla Polizia di Stato del Commissariato di Velletri, indagano anche la Polizia scientifica e gli ispettori del lavoro della Asl RmH.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top