Colleferro. Riduzione della Tari del 10 e 15% per artigiani ed attività commerciali. Sanna: «Risultato storico della nostra amministrazione»

Nola Ferramenta ShopNola Ferramenta Shop

COLLEFERRO (RM) – Una buona notizia per le attività artigianali e commerciali, i minori costi per l’avvio del servizio Porta a Porta hanno consentito di destinare quanto risparmiato alla riduzione della tariffa sui rifiuti per l’anno 2017.

Successo importante per l’amministrazione che ha voluto dare un segnale forte ai settori del commercio e dell’artigianato che da anni soffrono della crisi economica che ha investito il Paese Italia.

Volantino Marmorato Expert Colleferro – Sull’onda del FUORITUTTO - 8-28 Agosto 2019

Nel dettaglio è importante specificare che nella seduta del 22 Dicembre 2016 il Consiglio Comunale ha approvato, con i dieci voti della maggioranza, la definizione delle aliquote concernenti, la TASI, l’IMU, la TARI e l’addizionale comunale IRPEF.

Tutte le aliquote rimangono invariate rispetto all’anno 2016.

Unica eccezione ma positiva, è la determinazione riguardante la TARI che, rispetto al 2016 subirà delle riduzioni che si attestano intorno al 10% e al 15% per gli artigiani e le attività commerciali, per le altre categorie la Tari rimarrà invariata come lo scorso anno.

«Risultato storico – ha affermato il Sindaco Pierluigi Sanna – ottenuto grazie all’avvio della raccolta differenziata Porta a Porta che ci ha permesso di ridurre la tariffa alle attività produttive e di lasciarla invariata per tutte le altre categorie.
Non è stato facile ottenere questo risultato ma il lavoro svolto dall’assessorato all’Ambiente e al Bilancio, ha consentito di raggiungere questo importante obiettivo.
Metteremo tutto il nostro impegno affinché questo sia il primo passo verso una politica che incoraggi a creare sviluppo imprenditoriale per il territorio».

«Siamo consapevoli – hanno dichiarato gli Assessori Rosaria Dibiase (Bilancio) e Giulio Calamita (Ambiente) – che è un piccolo segnale ma importante che denota la volontà dell’amministrazione per cambiare volto a questa città incoraggiando il commercio, le attività artigianali e imprenditoriali per creare sviluppo sul territorio anche grazie all’avvio di una gestione virtuosa del rifiuto».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top