Colleferro. L’Istituto di Istruzione Superiore di Via delle Scienze premia gli alunni meritevoli, celebra l’Istituzione del “linguistico” e presenta l’offerta formativa [FotoeVideo]

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (RM) – Con il Patrocinio del Comune di Colleferro, Sabato 16 Dicembre si è tenuta, presso l’Istituto di Istruzione Superiore di Via delle Scienze (Polo Liceale “G. Marconi”), la Giornata celebrativa dell’istituzione del Liceo Linguistico.

LA PREMIAZIONE DEGLI STUDENTI MERITEVOLI 

In apertura dell’evento – che, con tre diverse iniziative, si è articolato per l’intera giornata – sono stati premiati gli studenti meritevoli dell’Anno scolastico 2016/2017 [qui l’elenco completo dei premiati •>].
Alla consegna dei premi, messi a disposizione dalla Banca di Credito Cooperativo di Roma, erano presenti, oltre al prof. Antonio Sapone, Dirigente scolastico del Polo Liceale Marconi, il Consigliere di Amministrazione della Bcc Roma Alessandro Ciocia, il Direttore della Filiale Bcc Roma di Colleferro Ettore Fagiolo, il Presidente del Comitato Soci Colleferro-Segni Giuseppe Raviglia ed il Consigliere dello stesso comitato Giampiero Passera.
Quest’anno gli “alunni meritevoli” sono stati una trentina ed hanno ricevuto un premio in denaro [qui l’elenco completo dei premiati •>].

LA GIORNATA CELEBRATIVA E L’ANNULLO FILATELICO

A partire dalle 11,30 si è entrati nel vivo della Giornata celebrativa dell’Istituzione del Liceo Linguistico a Colleferro.

Il Liceo Scientifico “Guglielmo Marconi”, nasce nel 1949 come “liceo comunale”, diventa statale nel 1959. Nel corso degli anni ha consolidato il suo ruolo e la sua funzione nel territorio.
Nel 2013, a seguito di Delibera della Giunta Regionale, con il trasferimento del Liceo Classico di Segni, acquisisce il titolo di Istituto Superiore di Istruzione di via delle Scienze.
Con il Piano di dimensionamento scolastico per l’anno 2017/2018 e l’attivazione del Liceo Linguistico, l’offerta formativa è quanto mai ampliata e l’istituto assume un ruolo determinate non solo per Colleferro, ma per l’intero territorio.

Punti di forza per il Liceo scientifico – che, vista la sua lunga tradizione, vanta il primato di aver formato culturalmente diverse generazioni di professionisti specializzati in ogni campo – sono la matematica, la fisica, la biologia e la chimica, punti cardine della formazione scientifica e favoriscono l’acquisizione di una metodologia finalizzata ad una corretta indagine matematico-scientifica.

Il Liceo Classico offre ai giovani la possibilità di una seria formazione di tipo umanistico, senza trascurare però la preparazione scientifica.

Il Liceo Linguistico offre la possibilità di una preparazione moderna ed approfondita per poter comunicare in tre lingue, francese, inglese e spagnolo, in vari contesti sociali e situazioni professionali, riconoscere in un’ottica comparativa gli elementi strutturali caratterizzanti le lingue studiate ed essere in grado di passare agevolmente da un sistema linguistico all’altro, affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari, conoscere le principali caratteristiche culturali dei paesi di cui si è studiata la lingua, attraverso lo studio e l’analisi di opere letterarie, estetiche, visive, musicali, cinematografiche, delle linee fondamentali della loro storia e delle loro tradizioni ed infine sapersi confrontare con la cultura degli altri popoli, avvalendosi di occasioni di contatto e di scambio.

 

Con il Dirigente Scolastico Antonio Sapone, sempre presente a “fare gli onori di casa”, sono intervenuti il Sindaco Pierluigi Sanna, i Consiglieri comunali Luigi Moratti e Francesco Guadagno, il Lgt Paolo Bernabei Comandante della locale Stazione Carabinieri e tante altre personalità che prestano o hanno prestato la loro opera presso l’istituto.

Il Prof. Sapone ha avuto parole di ringraziamento per il Sindaco e l’Amministrazione tutta per il grande lavoro e l’impegno profuso affinché il desiderio di attivare il Liceo linguistico a Colleferro divenisse una splendida realtà.

Il Sindaco ha espresso tutta la sua soddisfazione ed emozione, visto che di questo istituto è stato studente, per il risultato raggiunto che fa di Colleferro un polo culturale di eccellenza, capace di offrire ai giovani una vasta scelta formativa al passo con i tempi in una società sempre più globalizzata.

Si è poi proceduto alla premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso, rivolto alle Scuole Secondarie di Primo Grado che, come ha tenuto a precisare il Dirigente Scolastico, ha visto una sentita partecipazione per l’ideazione di un bozzetto per l’annullo filatelico celebrativo dell’evento, realizzato poi da Poste Italiane.

 

Si è classificata al 1° Posto la studentessa Ludovica Pompa dell’Istituto Comprensivo di Artena, al 2° posto pari merito Agnese Barnaba dell’I.C. Colleferro 1 ed AnnaMaria Serban dell’I.C.Artena.

Attestato di partecipazione a Marzia Ceraglia, Patrizio D’Amore, Nikol Lentini, Vincenzo Marinola, Eleonora Riccardi, Aurora Martinozzi e Virginia Tantari.

Nel corso della cerimonia intermezzi musicali a cura delle Prof.sse Marina Salvatori al Piano, Sara Lanna all’Oboe e del M° Riccardo Vittori al Flauto.
Voce recitante la Prof.ssa Antonietta Pastorelli che ha presentato una sua poesia inedita dal titolo “Notte di Natale”.

 

“OPEN DAY”

A partire dalle ore 15 del pomeriggio, con l’“Open Day”, il Polo Liceale ha aperto le porte alle visite di quanti erano interessati a conoscerne l’offerta formativa, davvero ricca e variegata, che collabora significativamente a rafforzare la posizione di rilievo che la città di Colleferro occupa – da questo punto di vista – per l’intero comprensorio.

Eledina Lorenzon

 

Potrebbero interessarti anche...

Top