Colleferro. La Festa patronale di Santa Barbara al tempo del Covid. Restano la Santa Messa ed i fuochi d’artificio…

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Domani, 4 Dicembre, è la Festa del Patrono di Colleferro, Santa Barbara, una festa, quest’anno, decisamente sottotono.

In altri tempi per i colleferrini la festa della Patrona rappresentava, in qualche modo, l’apertura ufficiale del periodo natalizio, ma quest’anno, a causa della pandemia e delle relative restrizioni, praticamente tutti i tradizionali appuntamenti sono stati cancellati.

E così è accaduto che il trasferimento della statua di Santa Barbara, dall’omonimo tempietto alla Chiesa madre, sia avvenuto senza una vera e propria processione dei fedeli.

La deposizione di corone e fiori, in memoria dei caduti dello scoppio del ’38, al Sacrario e al Cippo, e finanche l’inaugurazione di un nuovo tratto dei Rifugi antiaerei, non potranno essere condivisi con la cittadinanza.
La famosa fiera, che rappresentava un punto di incontro per la comunità, non solo colleferrina, proprio per la naturale tendenza all’assembramento, è stata soppressa…

E che dire delle decine e decine di iniziative che le associazioni, culturali, musicali, teatrali e sportive, “cumulavano” in questo periodo dell’anno… La stessa fiera, per alcune di quelle associazioni, era l’occasione per allestire lo stand per divulgare la propria attività.

Senza zucchero filato e con un bel po’ di amaro in bocca, resta la possibilità di seguire la SS. Messa, con mascherina e distanziamento sociale, quella di parcheggiare gratis nelle aree blu dal 16 Dicembre 2020 al 5 Gennaio 2021 e quella di andare al Cimitero comunale che rimarrà eccezionalmente aperto tutta la giornata del 4 Dicembre dalle ore 8 alle ore 17.

Un’ora dopo, alle 18, senza assembramenti nei luoghi pubblici della città, ma a questo punto ciascuno dalle proprie abitazioni (se ben esposte), sarà possibile ammirare i tradizionali fuochi d’artificio di Colleferro 900 e Piroland 90 che tracceranno in cielo colorati fili di speranza ai quali aggrapparsi nell’attesa di tempi migliori…

Ci consolano le notizie relative ai guariti dal Covid, ma a questo abbiamo dedicato un altro articolo, questo •>.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top