Colleferro. La discarica di Colle Fagiolara passa da Lazio Ambiente a Minerva che realizzerà il “capping” del sito

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Il Comune di Colleferro, tramite la sua azienda di gestione di igiene urbana, Minerva, riprende la gestione diretta della discarica dopo la gestione di Lazio Ambiente, durata quasi dieci anni, con lo scopo di realizzare il cosiddetto “capping” della discarica ormai chiusa.

«Oltre a gestire i presidi ambientali necessari per la corretta gestione della discarica – assicurano il Sindaco Pierluigi Sanna e l’Ass. all’Ambiente Giulio Calamita – verranno realizzate tutte le migliorie che possano servire a garantire che il sito venga restituito alla comunità con eventuali utilizzi anche più importanti della sola copertura.

Il tutto avverrà nel totale rispetto delle normative ambientali, secondo la volontà dell’amministrazione e della cittadinanza che vuole che la discarica non venga più utilizzata per conferire rifiuti.

Il ringraziamento va a tutti i tecnici che hanno lavorato affinché ciò fosse possibile e in particolare al liquidatore di Lazio Ambiente, Marino Venditti, al presidente di Minerva, Alessio Ciacci, e al nuovo direttore di Minerva, Massimiliano Massimi.

Ulteriore ringraziamento va alla Regione Lazio che garantirà le risorse economiche necessarie a sviluppare innanzitutto la fase transitoria, che parte adesso e si concluderà con la realizzazione del progetto definitivo di capping, e la conseguente autorizzazione a seguito della quale, sempre grazie a fondi regionali, verrà realizzato il capping vero e proprio, come previsto da questo nuovo progetto».