Colleferro. Il Gruppo “Consulta le Donne” ha inviato le sue “Befane” alla proiezione cinematografica della commedia di Paola Cortellesi…

Nola Ferramenta UtensileriaNola Ferramenta Utensileria

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – Domenica 6 Gennaio, festività dell’Epifania, tante “Befane” hanno parcheggiato le loro scope al Multisale Ariston ed atteso i tanti bambini che avevano deciso di trascorrere il pomeriggio al cinema con i loro genitori, per assistere alla proiezione della divertente commedia “La Befana vien di notte” interpretata dall’attrice Paola Cortellesi.

L’iniziativa di “Consulta le Donne” di Colleferro, attiva da da anni, vuole mantenere viva la tradizione di questa festività, far conoscere la sua storia millenaria e vivere insieme a bambini, ragazzi e genitori questo momento magico.

Prima dell’inizio del film le allegre befane hanno offerto caramelle, dolci e pezzetti di carbone per i più birichini ed anche qualche piccolo dono.
I bambini si sa sono curiosi e dopo un primo attimo di sorpresa, tante sono state le domande e curiosità fatte, soprattutto perché mai la Befana è così vecchia e soprattutto dove vive? Attraverso i racconti della tradizione ed un po’ di fantasia, le allegre vecchiette hanno saputo dare risposta a tutte le curiosità, ma soprattutto hanno portato tanta allegria e regalato sorrisi.

«Il messaggio forse più importante di questa festività – hanno evidenziato le attiviste del Gruppo Consulta Le Donne – sta nel “dono” che la Befana fa ai bambini all’inizio di ogni anno, il suo significato augurale di prosperità, abbondanza e fertilità della terra e della natura che rinasce e torna a vivere, secondo i riti dell’antichità. Quel dono affonda le sue radici nella civiltà contadina ed oggi si rinnova in termini di solidarietà, di recupero delle tradizioni e capacità di apprezzare quello che la natura può dare quando è rispettata e non sfruttata».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top