Colleferro. Grande successo per IV edizione del Festival dello Street Food. Cibo di alta qualità, artigianato, attività ludiche, musica, clowns…

Nola Ferramenta UtensileriaNola Ferramenta Utensileria

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – È stato un successo ogni oltre previsione la IV Edizione del Festival dello Street-Food e dell’Artigianato in Piazzale Unitalsi a Colleferro: nei tre giorni di programmazione ha visto la partecipazione di centinaia e centinaia di persone conquistate dalla qualità e dalla varietà del cibo proposto nonché dagli spettacoli che hanno affascinato grandi e piccini con musica, fire show, clowns ed altro ancora.

Un piazzale Unitalsi festante, ricco di colori e di sapori per questo weekend di fine estate che è stato l’ideale prologo delle iniziative del Comune per questa calda estate, anche se già dalla prossima settimana dal 25 al 29 Settembre sarà l’OktoberFest ad animare le serate colleferrine.
Il Festival dello Street Food e dell’Artigianato, evento patrocinato dal Comune di Colleferro, è organizzato da Tts-Food (Typical Truck Street Food), format dove l’indiscusso protagonista è il food & beverage di qualità, contornato da attività artigianali, ludiche e di spettacolo.

Ben felici di assoporare la straordinaria offerta di cibo, i visitatori si sono messi pazientemente in coda al truck preferito scegliendo tra porchetta, paella, olive ascolane, fritti misti, caciocavallo impiccato, carne di bufala alla brace, pasta in forma di parmigiano, specialità di mare genevosi, senza dimenticare bombe e ciambelle fritte e dolci siciliani, accompagnati da ottima birra artigianale.

Ed è stata caccia ad un posto a sedere tra i tanti tavoli e panche al centro del piazzale.
Una riscoperta del gusto semplice di una volta, del “cibo di strada”, usanza conosciuta sin dai tempi dei Greci e Romani, che sta ottenendo una vera e propria rinascita a livello territoriale e nazionale, tenendo presente che Tts-Food garantisce “prodotti di alto livello provenienti dal territorio di appartenenza dello street-chef, possibilmente Bio e a km 0, provenienti da coltivazioni ogm-free ed Aziende Agricole”.

Una tre giorni davvero fantastica che non può che rendere soddisfatta l’Ass. Sara Zangrilli che sin dalla prima edizione ha creduto e sostenuto la manifestazione, una proposta diversa che di anno in anno si è dimostrata vincente.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top