Colleferro. “Gran Concerto” per il 25° dell’Accademia Musicale Ars Nova. Al Teatro Vittorio Veneto, Domenica 19 Giugno alle ore 18

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – È un modo perfetto per festeggiare i 25 anni di attività di quella che oggi è l’Accademia Musicale Ars Nova di Colleferro: il “Gran Concerto” al Teatro comunale Vittorio Veneto di Domenica 19 Giugno alle ore 18.

E saranno emozioni a non finire con le Orchestre Giovanili, i Cori degli allievi e, motivo in più per partecipare, la Guest Star della I parte del Gran Concerto, la Soprano Orietta Manente, voce di straordinarie colonne sonore del grande Maestro Ennio Morricone.

Orietta Manente si è formata presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia a Roma, ha iniziato giovanissima l’attività concertistica vincendo importanti concorsi: premio Maria Callas e Pavarotti International.
Ha tenuto concerti in Italia ed in Europa interpretando ruoli da protagonista nelle opere La Bohème di G. Puccini, Lucia di Lammermoor di G. Donizetti, La Gazza Ladra di G. Rossini, La Traviata di G. Verdi.
Nel corso della sua carriera ricordiamo le prime esecuzioni assolute di maestri contemporanei tra i quali il grande Ennio Morricone con il quale ha tenuto a Varsavia un Concerto delle sue più famose colonne sonore.

A cimentarsi con le più belle colonne sonore di Ennio Morricone e Hans Zimmer saranno le due Orchestre Giovanili Ars Nova con gli arrangiamenti e la direzione del M° Luca Pelosi, del M° Rossano Evangelisti e del M° Elisabetta Di Zoppo.

E poi ci sarà il “Nova Pop Choir”, a cura del M° Marco Villan e del M° Giacomo Campolo, oltre all’“Ensamble Vocale” a cura del M° Graziano Cedroni.

Immancabile poi negli appuntamenti “Ars Nova”, si esibirà anche Irina Arozarena con le “sue” meravigliose “SisterArs”.

Non è un saggio di fine anno: è una vera e propria Festa della Musica, con il patrocinio del Comune di Colleferro e main sponsor la Banca di Credito Cooperativo di Roma – Comitato Soci Colleferro-Segni-Artena-Cori.

Tornando dal mare un po’ prima, per evitare il traffico di rientro, sarà sicuramente un modo eccezionale per concludere il weekend.

L’ingresso è libero.