Colleferro. Giuseppe Sinibaldi, operaio 63enne originario di Gavignano, muore in un incidente sul lavoro nella discarica di Colle Fagiolara. È lutto cittadino

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERROEra nato a Gavignano, viveva a Colleferro ormai da diverso tempo e lavorava presso la Discarica di Colle Fagiolara, fino alla mattinata di oggi, 9 Novembre, quando, a causa di un infausto incidente sul lavoro, ha perso drammaticamente la vita.

Giuseppe Sinibaldi, 63enne operaio di Lazio Ambiente, in servizio presso la discarica di Colle Fagiolara, questa mattina, poco prima di mezzogiorno, si è trovato nel posto sbagliato, nel momento sbagliato.
Stava camminando a ridosso di una “scarpata” di rifiuti alta una quindicina di metri, non avvedendosi che proprio in quel momento, proprio in quello spazio, stava operando un mezzo in manovra.

Secondo la ricostruzione effettuata a cura degli agenti del Commissariato di P.S. della Polizia di Stato di Colleferro, corroborati da una Squadra della Polizia Scientifica e dagli operatori Spresal (Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro) della Asl, l’uomo sarebbe stato “investito” o anche semplicemente urtato dal mezzo in manovra e sarebbe di conseguenza caduto rovinosamente nella “scarpata”.

Inutile l’intervento dei sanitari del 118, dal momento che l’uomo è praticamente morto sul colpo.
È stata straziante la scena dei figli disperati immediatamente giunti sul posto, già segnati dalla perdita della madre qualche anno fa…
Ed assurda l’idea di perdere la vita prossimi alla pensione ed a poche settimane dalla chiusura del luogo di lavoro…

Molto probabilmente la morte sarebbe da ricondurre proprio alla caduta conseguente all’urto con il mezzo, ma sarà l’esame autoptico, già disposto dalla Procura, a chiarirne le cause.
L’uomo alla guida del mezzo è ora indagato per omicidio colposo.

Così il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna: «L’amministrazione esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Giuseppe Sinibaldi che ha perso la vita questo pomeriggio a Colle Fagiolara, sembra a causa di un incidente.
Tutte le attività ludico/culturali sono sospese e rimandate. Io che mi trovo fuori città, sto prontamente rientrando per dichiarare ufficialmente il lutto cittadino».

Così i colleghi delle Rsu: «Le Rsu dei Termovalorizzatori di Lazio Ambiente Spa esprimono il loro cordoglio, unitamente a tutti i colleghi di lavoro, alla famiglia del collega Giuseppe Sinibaldi tragicamente deceduto durante l’adempimento del proprio dovere».

Così la presidente della IX Commissione lavoro della Regione Lazio Eleonora Mattia: «Dolore e cordoglio per il tragico incidente nella discarica di Colle Fagiolara, a Colleferro, costato la vita ad un operaio di 63 anni, ormai prossimo alla pensione. Appena ho saputo dell’incidente, mi sono recata subito sul posto per rendermi conto di persona di cosa fosse successo, ed ho visto lo strazio dei figli della vittima, a cui ribadisco tutto la mia vicinanza e solidarietà, già toccati anni fa dalla prematura scomparsa della mamma.
Il dramma di oggi – agiunge Mattia – è reso ancora più amaro dal fatto che siamo, ormai, a poco più di un mese dalla chiusura definitiva dell’impianto, fissata al 31 dicembre 2019. Ripongo piena fiducia nella magistratura affinché si faccia piena luce sulla vicenda, per capire se il povero operaio stesse lavorando in condizioni di totale sicurezza».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top