Colleferro. Giornata conclusiva dei Laboratori del Piano Scuola Estate alla “Flora Barchiesi” dell’I.C. Colleferro 1 “Margherita Hack”

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO (Eledina Lorenzon) – Venerdì 25 Giugno, presso il plesso Flora Barchiesi dell’I.C. Margherita Hack di Colleferro, si è svolta la giornata conclusiva dei Laboratori del Piano Scuola Estate attivati dal 14 Giugno scorso e dedicati agli alunni della scuola Primaria.

Tante le attività formative e ludiche che in queste due settimane hanno coinvolto i numerosi bambini che hanno aderito al progetto con grande entusiasmo e partecipazione.

L’obiettivo realizzato era quello di recuperare le competenze perse durante i periodi di interruzione delle lezioni in presenza e la mancanza di socialità dovuta alle misure di restringimento anti-Covid. Con orario dalle 9 alle 12 nella prima settimana e dalle 9 alle 15 con pranzo al sacco nella seconda, tutti gli alunni e le alunne, divisi in quattro gruppi a seconda della fascia di età.

1° gruppo: classi Prime; 2° gruppo: classi Seconde; 3° gruppo: classi terze; 4° gruppo: classi Quarte e Quinte, che hanno partecipato ai seguenti laboratori: Lettura e Scrittura creativa, Inglese, Logica e Matematica, Scienza, Natura, Fumetto, Canto, Arti Marziali, Urban Dance e Basket.

Nel suo intervento la Dirigente Scolastica dell’I.C. Margherita Hack – D.ssa Maria Giuffrè ha ringraziato i genitori per aver aderito in tanti al progetto che, approntato a fine Maggio, con il nome “Ripartiamo oltre il ponte” seguendo le linee guida del Ministero dell’Istruzione, è stato reso possibile grazie al Personale Docente ed Ata ed alla disponibilità di numerose Associazioni del territorio che hanno risposto con entusiasmo al bando: l’Associazione Oltre il Ponte che gestisce tra l’altro la bella e fornitissima Biblioteca scolastica aperta anche agli esterni, che vi invitiamo a visitare, l’Associazione Retuvasa, Lo Scaffale Ambientalista, Kung Fu Quan Scuola del Maestro Liu Peng, ADS Basket Colleferro, Carlotta Bilato per la Urban Dance.

Sicuramente questo primo esperimento di “campo estivo” ha dato risultati più che positivi ed incoraggianti per una sua riconferma nel prossimo anno, per far trascorrere ai bambini un periodo di svago e divertimento, alla chiusura della scuola, con i propri compagni in sicurezza e tranquillità.

I bambini hanno poi dato dimostrazione di tutte le attività svolte eseguendo canzoni in italiano ed inglese, misurare la loro abilità di cestisti, cimentarsi con grande passione nelle arti marziali e non poteva mancare una fantastica esibizione di urban dance. Infine tutti nel prato pronti a lanciare gli aeroplanini di carta nel cielo azzurro.

Tanti applausi dai genitori, parenti ed amici per i bambini che erano felici, ma anche davvero dispiaciuti che il centro estivo chiudesse i battenti, con l’arrivederci a Settembre per l’inizio di un nuovo anno scolastico che, ci auguriamo tutti, riprenda in piena normalità e veda definitivamente sconfitto il terribile virus Covid 19.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top