Colleferro. Cocaina al seguito, hashish e marijuana a casa. Pusher 30enne in trasferta da Rocca di Papa arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Continua incessante l’attività di contrasto all’uso e all’utilizzo di sostanze stupefacenti da parte della Compagnia Carabinieri di Colleferro.

I Carabinieri della Stazione di Colleferro, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo alla circolazione stradale, hanno fermato, nel centro cittadino colleferrino, un 30enne, domiciliato a Rocca di Papa e con precedenti di polizia, mentre era alla guida della propria auto.

Durante le verifiche, il giovane ha mostrato subito segni di eccessivo nervosismo, inducendo i Carabinieri di Colleferro ad approfondire il controllo: il motivo di tanta agitazione era costituito da alcune dosi di cocaina trovate nella sua disponibilità.

I successivi accertamenti dei Carabinieri della Stazione di Colleferro presso il suo domicilio hanno permesso di sequestrare circa 100 grammi di hashish, 20 grammi di marijuana – già suddivisi in dosi – , sostanza da taglio del tipo mannite oltre a bilancini di precisione e circa 2350 euro in varo tagli, il tutto nascosto nella propria stanza da letto.

Dopo gli accertamenti di rito, il pusher è stato tratto in arresto e tradotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari. All’esito del giudizio innanzi al Tribunale di Velletri, l’attività dei Carabinieri è stata convalidata ed il 30enne ha patteggiato ad una pena di un anno e sei mesi.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top