Colleferro Città della Cultura Lazio 2018. Siglato l’accordo di collaborazione tra Amministrazione Comunale, Lazio Innova e Corale Martini

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – L’apprendimento pratico della musica può offrire valenze educative efficaci. La diffusione della musica tra i giovani concorre in modo importante alla crescita individuale e sociale perché la musica coinvolge allo stesso tempo il corpo, il cuore e la mente.

Con quest’obiettivo il Comune di Colleferro, la Corale Martini, e Lazio Innova hanno perfezionato un accordo di collaborazione che prevede la realizzazione di un laboratorio temporaneo con lo scopo favorire la crescita culturale e sociale della nostra comunità.

Il progetto s’inserisce nelle attività programmate dall’Amministrazione come “Città della Cultura 2018”e vuole promuovere iniziative di crescita, valorizzazione dei talenti del territorio nell’ambito musicale.

Il progetto culturale, che sarà ospitato nella sede di Lazio Innova in Via degli Esplosivi, prevede la promozione sul territorio utilizzando format innovativi con performance musicali itineranti in diversi luoghi della città.

Attraverso questa fase sperimentale, s’intende allargare all’intero territorio la conoscenza delle pratiche musicali mettendo a disposizione dei cittadini che se ne vorranno avvalere,  un modello di offerta di pratica musicale diverso e innovativo.

«Questo progetto innovativo – ha affermato il sindaco Pierluigi Sanna – rappresenta un modello organizzativo che propone una serie d’iniziative culturali e musicali adattabili a qualsiasi situazione che tende ancor di più a valorizzare e supportare esperienze già in atto.
Il cantare in un coro, per esempio, è un mezzo che consente di affiatarsi e conoscersi meglio e affinare la sensibilità di ognuno di noi. Attraverso la musica è sviluppata la creatività favorendo la socializzazione tra individui.”
È doveroso ringraziare la Corale Polifonica G.B. Martini che in tutti questi anni è riuscita a diffondere la musica e le corali sul nostro territorio, fin dal 1989, anno della sua nascita, ha saputo sapientemente diffondere la musica e la cultura musicale sul nostro territorio.
Un ringraziamento a Lazio Innova che con la sua ospitalità all’interno del proprio Spazio Attivo ha consentito la finalizzazione del protocollo d’intesa, integrandone la filosofia di laboratorio di innovazione culturale con i propri percorsi di accompagnamento allo sviluppo economico e sociale del territorio».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top