Colleferro. Bocciata la mozione sulla sentenza del Tar e sostegno sulla questione “segreteria Ipia”

Nola FerramentaNola Ferramenta

Una seduta del Consiglio Comunale Colleferro

Una seduta del Consiglio Comunale Colleferro

COLLEFERRO (RM) – Era stata “ufficialmente” (tramite email) rinviata di un’ora e mezza (alle ore 16,30 invece che alle 15), la seduta del Consiglio Comunale che si è svolta ieri e che in realtà ha avuto inizio ben oltre le ore 17…
I punti all’ordine del giorno erano i seguenti: 1. Comunicazioni del Sindaco. 2. Mozione n. 6/2013 presentata in data 23 settembre 2013, prot. 23864 relativa alla Sentenza del Tar Lazio  del giorno 11.09.2013 sulla composizione della Giunta Comunale. 3. Risposta ad interrogazioni. 4. Adempimenti relativi alla Mozione approvata in C.C. il 9.9.2013 definizione frase commemorativa per la targa in ricordo di Enrico Toti. 5. Esame ed approvazione Regolamento per la disciplina degli obblighi di pubblicità e trasparenza dello stato patrimoniale dei titolari di cariche pubbliche elettive e di governo.
In apertura veniva osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex sindaco di Valmontone Egidio Calvano, scomparso improvvisamente poche ore prima e subito dopo il Sindaco Mario Cacciotti ha effettuato alcune comunicazioni che ricordavano l’arrivo di importanti finanziamenti per la città su proposte fatte dal Comune: per la circonvallazione (2 milioni di euro dalla Provincia), per il parcheggio multipiano a corso Garibaldi (294mila euro dalla Regione) e per la stazione di trasferenza dei rifiuti (197mila euro dalla Provincia).
Era arrivato il momento di entrare nel vivo: la discussione della mozione relativa alla sentenza del Tar sulle quote rosa (segui la vicenda •>).
Sulla questione, è intervenuto il sindaco ribadendo la sua contrarietà di principio al dispositivo di legge e rivendicando, insieme al vicesindaco, il fatto che vi è stata una presenza significativa delle donne nelle passate amministrazioni di centrodestra, con diverse consigliere, due assessori in Giunta e una Presidente del Consiglio, affermando anche che per l’attuale si è trattato solo di casualità e non di voluto ostracismo. Ad ogni buon conto, nonostante il ricordato ricorso effettuato contro tale sentenza al Consiglio di Stato, il Sindaco ha affermato che non attenderà l’esito del ricorso per l’inserimento di una donna in Giunta.
Dai banchi dell’opposizione sono state stigmatizzate le affermazioni di principio esternate dal sindaco sull’argomento ma la mozione è stata bocciata a maggioranza.

Tra gli argomenti in discussione ci sono state le questioni riguardanti i costi della sorveglianza presso il cubo (l’edificio sito in Via Carpinetana Sud,144 che ospita il Centro per l’Impiego, il Museo Archeologico, la Polizia Provinciale e gli uffici del Consorzio Gaia), ed ancora quelle relative alle assunzioni di dipendenti presso il Centro Sociale Anziani, all’abbassamento del punteggio “in corsa” per un bando di concorso dell’Asper, ad alcune ditte che risulterebbero fare opera di volontariato…
C’è stato anche spazio per inserire un paio di ordini del giorno fuori scaletta che venivano approvati all’unanimità:
Il primo, presentato dalla maggioranza, riguardava la questione sollevata nei giorni scorsi dagli studenti e dai docenti dell’Istituto professionale Ipia, a seguito dello spostamento della Segreteria della scuola a Segni. Con l’ordine del giorno, dunque, il Consiglio tutto ha dato mandato al Sindaco e alla Giunta di intervenire presso la Provincia di Roma per ripristinare la situazione precedente.
Il secondo, presentato dalla minoranza, riguardava invece il delicato tema della violenza sulle donne, con l’impegno di Sindaco e Commissione Affari Generali a mettere in atto azioni volte a contrastare la violenza di genere, in ambito locale, e ad aderire alla giornata mondiale contro la violenza alle donne fissata per il 25 novembre.

 

Giulio Iannone

Cognome: IANNONE. Nome: GIULIO. Nato a: COLLEFERRO (Roma). Il: 12 giugno 1963. Stato Civile: Coniugato, tre figli. Hobbies: Webmaster, Informatica, Rotary Club, Lettura, Vela, Sub, Tv Sat. Giornalista iscritto all'Albo dal: 1991. Altri incarichi: VicePresidente Nazionale dell'A.C.A.S.

Potrebbero interessarti anche...

Top