Colleferro. Arrestato 29enne coltivatore diretto di marijuana, in un armadio-serra 12 piante in piena infiorescenza

Nola FerramentaNola Ferramenta

Coltivazione di marijuana in serra

COLLEFERRO (RM) – Una serra per la coltivazione della marijuana allestita all’interno di un armadio da campeggio sistemato in camera da letto… I Carabinieri arrestano F.S., 29 anni di Colleferro, con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.

Era diverso tempo che i Carabinieri di Colleferro erano sulle tracce del giovane colleferrino il quale, controllato mentre era alla guida della sua autovettura, veniva trovato in possesso di piccole quantità di marijuana e hashish (15 grammi).

La droga al seguito del giovane sarebbe stata sufficiente a giustificare una segnalazione quale assuntore di sostanze stupefacenti, ma anche a procedere alla perquisizione della sua abitazione, ben nota ai militari…

E proprio nel corso della perquisizione dell’appartamento, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Colleferro, agli ordini del Cap. Emanuele Meleleo, rinvenivano, nella stanza da letto, un attrezzatissimo armadio da campeggio allestito a serra per la coltivazione di 12 piante di marijuana, in perfetta infiorescenza, alte quasi due metri.

L’armadio-serra disponeva di un ottimo sistema di areazione, di illuminazione elettronica, e di rilevamento di temperatura ed umidità, il tutto asservito a timer ed interruttori al fine di consentire una più rapida ed efficiente crescita degli arbusti.

Con quelle dodici piante di marijuana sarebbe stato possibile produrre oltre 250 dosi che, immesse sul mercato avrebbero fruttato circa 3mila euro.
Mentre gli inquirenti stanno vagliando la posizione di un’altra persona coinvolta nell’indagine, il giovane F.S. è stato sottoposto a rito direttissimo con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.
Avendo patteggiato la pena è stato condannato ad 1 anno e 8 mesi di reclusione e 5mila euro di multa con la sospensione della pena