Colleferro. Al via da Lunedì 1° Marzo la vaccinazione dei 65enni con AstraZeneca presso i medici di medicina generale

Nola FerramentaNola Ferramenta

COLLEFERRO – Già da Lunedì 1 Marzo, la stragrande maggioranza dei medici di medicina generale operanti nel territorio comunale di Colleferro potranno procedere alle vaccinazioni anti-Covid19 dei propri pazienti nati nel 1956 (65enni).

Si tratta del vaccino AstraZeneca (che può essere somministrato a persone di età compresa tra i 18 ed i 65 anni) che avrà un richiamo, per la seconda dose, a 12 settimane dalla prima.

Al momento a Colleferro solo quattro medici di base (una UCP – Unità di Cure Primarie) – per ora sprovvisti del frigorifero adatto per la conservazione temporanea del vaccino – non hanno ricevuto la fiala contenente il vaccino.
Ma già dalla prossima settimana anche questi medici saranno organizzati in tal senso.

In particolare, per ora, ogni medico di base riceverà dalla Asl, a cadenza settimanale, una fiala di vaccino AstraZeneca. Ogni fiala consente di effettuare 11 vaccinazioni.
I cittadini in cura presso i rispettivi medici di medicina generale, verranno contattati e su appuntamento andranno a fare il vaccino dal proprio medico curante.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top