Colleferro. 78enne investita da un’auto nella prima rotatoria di Viale XXV Aprile. Trasportata al Pronto Soccorso non sembra essere grave

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

COLLEFERRO – Grande lavoro nella mattinata di oggi, 21 Maggio, per gli agenti della Polizia Locale che sono stati chiamati ad intervenire in due diverse occasioni.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

La prima, intorno alle ore 10, in prossimità di Piazzale Matteotti (cd. Colosseo) dove un uomo alla guida della propria autovettura ha accusato un malore e si è fermato con l’auto bloccando il traffico proprio nell’ora di punta, considerando il contemporaneo svolgimento del mercato settimanale e qualche goccia di pioggia che generalmente influenza negativamente il normale flusso veicolare.

La coda di auto ferme in fila è arrivata fino all’Ospedale, in direzione uscita dalla città e fino alla Casilina in entrata.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

Più tardi, intorno alle ore 12, lungo Viale XXV Aprile, all’altezza della rotonda che incrocia Via Laurenti, Via Valle Macerina e Via Cinque Giornate (di fronte alla filiale dell’Unicredit), una donna di 44 anni, alla guida di una Smart, dopo aver impegnato la rotatoria – provenendo da Via Laurenti e diretta verso Largo San Francesco – investiva una signora di 78 che stava attraversando la strada – da destra verso sinistra – nel bel mezzo della rotonda.

L’auto procedeva a bassa velocità e quindi l’investimento non è stato particolarmente violento anche se la donna a piedi batteva con il volto sul parabrezza della Smart senandolo, per poi rovinare a terra.
La donna alla guida si è fermata per prestare soccorso.

Sul luogo dell’incidente sono puntualmente intervenuti gli agenti della Polizia Locale e della Polizia di Stato.
Anche se sanguinante, nell’immediato le condizioni della donna investita non sono apparse particolarmente gravi.
Di lì a poco giungevano anche un’automedica e l’ambulanza del 118 i cui sanitari somministravano le prime cure alla sventurata che è stata poi comunque condotta presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Colleferro.

Dopo i rilievi del caso, e la raccolta delle testimonianze, a cura della Polizia Locale, interveniva un’altra pattuglia della Polizia di Stato munita di etilometro per l’esame alcolemico sulla donna alla guida, il cui esito risultava essere negativo.