Cassino. È morto improvvisamente a soli 48 anni l’Assistente Capo Massimo Antonio Stella. La Sottosezione A1 della Polizia Stradale in lutto

Nola FerramentaNola Ferramenta

CASSINO – Si è spento oggi, 4 Settembre, improvvisamente l’Assistente Capo Massimo Antonio Stella, appartenente alla Sottosezione A1 della Polizia Stradale di Cassino.

Massimo ha avvertito un malore, intorno alle ore 14, mentre era nella casa paterna.
Sono subito stati chiamati i soccorsi, ma i sanitari ed il personale medico del 118, prontamente giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Massimo Antonio Stella di soli 48 anni, separato e padre di una figlia, ha lasciato nello sgomento i familiari, i colleghi e gli amici.
Era ben voluto e stimato da tutti.
Tifoso atavico della Lazio, era anche appassionato di rugby e motori, soprattutto delle due ruote. Prima di giungere alla Sottosezione A1 della Polizia Stradale di Cassino aveva prestato servizio presso l’analogo reparto di Frosinone e presso la Questura di Napoli.

Era in convalescenza da qualche giorno, ma le sue condizioni di salute non lasciavano minimamente presagire una tale tragedia.
Sul luogo in cui ha perso la vita sono intervenuti i colleghi della sottosezione A1 ed il Dirigente Giovanni Cerilli, ma anche i colleghi del Commissariato ed i Carabinieri.

Al momento non è nota la data delle esequie, anche perché sul corpo del povero Massimo il magistrato di turno, la d.ssa Maria Carmen Fusco, ha disposto l’esame autoptico.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top