Due arresti dei Carabinieri a Valmontone e Segni. Il primo per spendita di banconote false. L’altro per evasione dagli arresti domiciliari

Nola FerramentaNola Ferramenta

radiomobile-carabinieri-colleferrof

VALMONTONE | SEGNI (RM) – L’altra mattina un romano si è presentato alla biglietteria del parco divertimenti Rainbow Magicland di Valmontone e dopo aver ordinato alcuni biglietti ha pagato con alcune banconote false del valore di 20 euro, ma il personale addetto alla cassa resosi conto della falsità di quelle banconote, ha subito contattato i Carabinieri della Stazione di Valmontone. I militari, giunti sul posto, hanno individuato il giovane e recuperato le banconote.

L’uomo già noto alle forze dell’ordine è stato ammanettato e il Tribunale di Velletri, dopo averne convalidato l’arresto, ha disposto la misura degli arresti carcerazione in attesa dell’udienza dibattimentale.

Ancora controlli dei Carabinieri di Colleferro, ieri sera una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ha arrestato a Segni un italiano per evasione, l’uomo pur essendo sottoposto agli arresti domiciliari, per furto aggravato, è stato sorpreso, con il braccialetto elettronico regolarmente indossato, alla fermata della linea Cotral mentre stava attendendo un autobus.

Il Tribunale di Velletri dopo aver convalidato l’arresto e condannato l’uomo a 8 mesi è stato sottoposto alla misura della detenzione domiciliare.

Fine agosto intenso per i Carabinieri della Compagnia di Colleferro, questo fine settimana sono stati impegnati 40 militari in servizi di controllo della circolazione stradale e pattugliamento delle zone isolate del territorio al fine di prevenire reati contro il patrimonio. 

 

Potrebbero interessarti anche...

Top