• Senza categoria

Ardea. Riciclaggio, droga, evasione, cinque arresti dai controlli a tappeto sul litorale

Nola Ferramenta UtensileriaNola Ferramenta Utensileria

ARDEA/TOR SAN LORENZO (RM) – Cinque arrestati, diversi denunciati e numerose persone identificate è il bilancio del controllo effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Anzio che, in questi ultimi giorni, anche in orario notturno, hanno intensificato i servizi nell’ambito della giurisdizione di competenza, soprattutto nell’area di Ardea e Tor San Lorenzo.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Anzio hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa fra i 27 ed i 30 anni, uno dei quali con precedenti penali, con l’accusa di riciclaggio. I fatti si sono svolti qualche sera fa in località Monti di Santa Lucia, nella frazione di Tor San Lorenzo, dove i militari, al termine di un prolungato servizio di osservazione, hanno notato tre persone all’interno di un terreno demaniale mentre erano intente a smontare, con l’utilizzo di una smerigliatrice collegata ad un gruppo elettrogeno, tre autoveicoli e caricare i relativi pezzi su un furgone in loro possesso. Alla vista dei militari, gli uomini hanno tentato di allontanarsi con nonchalance ma il loro movimento non è passato inosservato e sono stati prontamente bloccati.

Gli accertamenti eseguiti sui tre veicoli parzialmente smembrati, sprovvisti di targhe e di valida documentazione, hanno permesso di appurare che erano riconducibili ad una Smart Fortwo, ad una Volkswagen Passat e ad un Fiat Iveco Daily, risultati tutti compendio di furti perpetrati rispettivamente ad Ardea, a Roma ed a Pomezia agli inizi del mese di novembre. Nel corso della conseguente perquisizione personale e veicolare sono stati rinvenuti e sequestrati anche altri attrezzi ed utensili vari per il montaggio e lo smontaggio dei mezzi. I tre cittadini bulgari sono stati quindi tratti in arresto ed associati alla Casa Circondariale di Velletri.

In un’altra operazione i Carabinieri hanno arrestato un pregiudicato 41enne, originario di Catania ma domiciliato da tempo ad Ardea, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, senza un impiego stabile, è stato controllato e perquisito all’interno della propria abitazione proprio a ridosso del mare; qui, i militari, nascosta sotto degli ombrelloni in disuso in questo periodo hanno rinvenuto una busta contenente poco più di mezzo chilo di marijuana, già essiccata e pronta per lo spaccio.  

Nei pressi della Nuova California i Carabinieri di Tor San Lorenzo hanno invece arrestato un 53enne per evasione; l’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari dallo scorso mese di ottobre poiché arrestato per reati inerenti la normativa sugli stupefacenti, è stato bloccato da una pattuglia mentre si trovava per le vie cittadine.

L’attività, cha ha portato all’identificazione di numerose persone fermate sulle principali arterie di comunicazione, si inquadra in un più ampio programma di controllo del territorio che si sta attuando nell’area di Ardea e di Tor San Lorenzo.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top