Elezioni Europee ed Amministrative 2024Elezioni Europee ed Amministrative 2024

Ardea | Cerveteri. In due diverse abitazioni avevano quasi un quintale di hashish, 7 etti e mezzo di coca, 14Kg di marijuana e 124 grammi di wax. Un 23enne di Cerenova e due ecuadoregni arrestati dalla Polizia

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

ARDEA | CERVETERI – Continua incessante l’attività della Polizia di Stato, su tutto il territorio della Capitale e della provincia, volta alla prevenzione e alla repressione dei reati inerenti gli stupefacenti.
Un duro colpo all’attività di spaccio è stato stavolta inflitto da parte della Polizia di Stato nelle cittadine di Ardea e Marina di Cerveteri.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

Infatti gli agenti del Commissariato Viminale della Polizia di Stato, dopo un’attività di indagine coordinata dalla Procura di Velletri, ha arrestato tre persone, un italiano di 23 anni e un uomo e una donna originari dell’Ecuador, rispettivamente di 31 e 29 anni, gravemente indiziati del reato di detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente.

Nell’abitazione dei due ecuadoregni sono stati trovati 87 Kg di hashish, 740 grammi di cocaina rosa, circa 8 grammi di cocaina bianca.

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

Nell’abitazione dell’italiano, invece, circa 6 Kg di hashish, oltre 14 kg di marijuana e 124 grammi di wax.

I poliziotti, appresa la notizia della presenza di un giovane di circa 23 anni, domiciliato in Marina di Cerveteri, località Cerenova, dedito a svolgere una fiorente attività di spaccio, hanno approntato dei servizi di osservazione in quella zona.

Dopo aver visto il giovane uscire di casa e salire a bordo di un’autovettura, gli agenti hanno deciso di seguirlo a distanza, notando che, in diverse occasioni, si fermava in località Ardea e parcheggiava all’interno del corsello di una villetta della zona.

Nella giornata dello scorso 24 Febbraio, il 23enne, dopo aver raggiunto la villetta in questione ed aver effettuato una breve sosta, ha ripreso la corsa per poi essere fermato al casello di Orvieto da personale della Polizia Stradale, intervenuto previ accordi con i poliziotti del Commissariato di Via Farini.

Ritenendo che all’interno della villetta di Ardea fosse occultata della sostanza stupefacente, i poliziotti hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare.

Il giovane 23enne è stato trovato in possesso di un telecomando necessario per fare accesso all’interno della villetta, mentre la grata di sicurezza e la porta di ingresso si sono aperte proprio con le chiavi in possesso del giovane.
Una volta all’interno sono stati identificati i due ecuadoregni, i quali hanno riferito agli agenti di essere i proprietari dell’abitazione.

L’unità cinofila ha segnalato una stanza che aveva la porta chiusa a chiave e che è stata aperta con la chiave rinvenuta nella disponibilità del 23enne.
All’interno della stessa sono stati rinvenuti 87 Kg di hashish, 740 grammi di cocaina rosa, circa 8 grammi di cocaina bianca. oltre a materiale per il confezionamento.

Successivamente è stata perquisita anche la dimora del 23enne a Cerenova dove sono stati rinvenuti circa 6 Kg di hashish, oltre 14 kg di marijuana e 124 grammi di wax…

Comunicato pubblicato ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti della/e persona/e indagata/e, la/le quale/i, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è/sono da presumersi innocente/i fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza.