Ardea. Arrestato rapinatore seriale di prostitute, aveva messo a segno almeno tre “colpi”

Nola FerramentaNola Ferramenta

Arresto dei CarabinieriARDEA (RM) – I Carabinieri della Tenenza di Ardea nella giornata di ieri hanno sottoposto a fermo di pg un incensurato 32enne, originario di Roma e residente ad Ardea, ritenuto responsabile di alcune rapine perpetrate in danno di prostitute.
Nel pomeriggio di ieri l’uomo, a bordo di uno scooter, dopo essersi avvicinato ad una ragazza rumena intenta a svolgere l’attività di meretricio in Via Ardeatina ai confini con Pomezia, le strappava la borsa che aveva a tracolla scaraventandola per terra. Per sua sfortuna alla scena ha assistito un passante la cui collaborazione è stata preziosa poiché grazie alle sue indicazioni ed alla chiamata tempestiva fatta alla Centrale Operativa di questa Compagnia i Carabinieri della Tenenza di Ardea, impegnati in un servizio di perlustrazione nel territorio, sono riusciti poco dopo ad individuare l’uomo che, in seguito ad un breve inseguimento, è stato bloccato.
La refurtiva è stata interamente recuperata e riconsegnata alla donna che, in conseguenza della caduta, ha riportato delle lesioni guaribili in pochi giorni così come riscontrato dai medici della clinica Sant’Anna di Pomezia. I carabinieri della Tenenza di Ardea non si sono accontentati ed appresa la notizia, dalla stessa vittima, che analoghi episodi si erano verificati il giorno precedente, hanno deciso di approfondire la vicenda svolgendo ulteriori accertamenti. Nel giro di pochissimo tempi i militari, attraverso alcune testimonianze ed il riconoscimento effettuato da altre vittime, sono riusciti ad appurare che l’aggressore si era reso responsabile di almeno altri due episodi delittuosi della stessa fattispecie, in danno sempre di prostitute alle quali aveva asportato le borse contenenti complessivamente denaro contante ed oggetti vari per un valore di circa euro 500,00 (cinquecento).
L’uomo è stato denunciato, nello stesso contesto investigativo, anche per ricettazione poiché il motoveicolo sul quale è stato fermato è risultato compendio di furto perpetrato a Roma. Il fermato, nella stessa serata di ieri, è stato associato presso la Casa Circondariale di Velletri; sono comunque in corso le indagini al fine di verificare se il soggetto si è reso autore di altre rapine dello stesso tipo.

 

Giulio Iannone

Cognome: IANNONE. Nome: GIULIO. Nato a: COLLEFERRO (Roma). Il: 12 giugno 1963. Stato Civile: Coniugato, tre figli. Hobbies: Webmaster, Informatica, Rotary Club, Lettura, Vela, Sub, Tv Sat. Giornalista iscritto all'Albo dal: 1991. Altri incarichi: VicePresidente Nazionale dell'A.C.A.S.