Torvajanica. Sotto l’effetto dei fumi dell’alcol al culmine di una lite prende a calci e pugni la figlia 28enne. 48enne del luogo arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

TORVAJANICA – I Carabinieri della Stazione di Torvajanica hanno arrestato un 48enne del posto gravemente indiziato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della figlia 28enne.

La donna ha denunciato che il padre, sotto l’effetto di sostanze alcoliche e per futili motivi, nel corso di una lite animata, l’ha aggredita colpendola ripetutamente con calci e pugni.

La giovane sarebbe riuscita a fuggire in strada e a nascondersi in un vicolo adiacente da dove ha allertato i Carabinieri che, immediatamente intervenuti, le hanno prestato soccorso e, raccolta la denuncia, hanno bloccato il 48enne ancora in forte stato di agitazione.

La 28enne è stata poi medicata al pronto soccorso per varie ecchimosi, contusioni e escoriazioni diffuse, e giudicata guaribile in 30 giorni.

L’arrestato è stato portato nel carcere di Velletri, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comunicato pubblicato ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti della/e persona/e indagata/e (la/le quale/i, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è/sono da presumersi innocente/i fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza).