Terracina. Ormeggiatori di Asso-Ninfa in sciopero della fame protestano davanti alla sede della Regione Lazio

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit
Ormeggi sul Fiume Sisto a Terracina
Ormeggi sul Fiume Sisto a Terracina

TERRACINA (LT) – Protesta davanti alla Regione Lazio degli ormeggiatori di Asso-Ninfa che chiedono il rinnovo delle concessioni demaniali sul fiume Sisto a Terracina. Quattro associati sono in sciopero della fame e della sete.

«Da ieri siamo davanti alla Regione Lazio e rimarremo qui finché non ci daranno delle risposte esaustive alle problematiche che abbiamo sollevato – ha affermato il coordinatore di Asso-Ninfa, Amedeo Di Pietra – E’ un anno e mezzo che la Regione non rinnova la concessione demaniale per gli ormeggi sul fiume Sisto, a Terracina. Strutture che noi abbiamo costruito e che ora non possiamo usare, quindi non possiamo lavorare».

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

«Vorremmo capire per quale motivo le concessioni sono state rinnovate ad altri ormeggiatori e a noi no – sottolinea – Le motivazioni sono a nostro parere infondate, chiediamo che si faccia un sopralluogo congiunto sul posto tra Regione e i nostri tecnici per stabilire le situazioni reali sul canale. Noi abbiamo presentato tutte le nostre motivazioni, vorremmo delle risposte».

 

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico