Sui numerosi disservizi della rete idrica il Sindaco di Colleferro Sanna chiede un incontro urgente all’Ad di Acea Ato 2 Paolo Saccani

Nola FerramentaNola Ferramenta

PierluigiSanna2

COLLEFERRO (RM) – A seguito dei numerosi disservizi nella distribuzione idrica cittadina, registrati nelle ultime settimane, il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna chiede all’Ad di Acea Ato 2 un incontro urgente e di fare chiarezza… Riceviamo e pubblichiamo.

«Ad oggi c’è poca trasparenza su quanto sta accadendo a Colleferro per la gestione della rete idrica e chiedo chiarimenti – esordisce Sanna- Molte sono le cose che non vanno: bollette che non arrivano da mesi o che arrivano dopo le scadenze, “tagli” della fornitura idrica per “inadempienti” (mi domando come si possono tagliare le utenze se le bollette non sono state recapitate?) call center malfunzionanti, impossibilità di fare nuovi allacci, poca trasparenza nei confronti dei cittadini e dell’amministrazione, continui guasti alla rete idrica, la totale assenza di informazioni da parte di Acea verso i cittadini nel momento che accade un guasto alla rete idrica.

Queste sono alcune delle problematiche rilevate nella conduzione della rete idrica di Colleferro.

Questa situazione si sta trasformando in una vera e propria odissea per tutti noi. Così non si può andare avanti.

Pretendiamo, e saremo determinati, nell’ottenere chiarezza.

Un guasto alla rete idrica ci può stare ma che Acea non comunichi ai cittadini il guasto non è accettabile. Esiste un codice etico e di rapporti con l’utenza stilato da Acea che non viene rispettato minimamente.

Ricordo che l’acqua è un bene primario e pubblico e l’approvvigionamento idrico, soprattutto per le persone anziane, malate o per le famiglie con bambini piccoli è vitale.

Invito l’Amministratore Delegato Saccani ad un incontro urgente per fare chiarezza sulla situazione. La mia voce è la voce di una cittadinanza intera.

Cittadinanza stanca di attendere risposte che non arrivano da parte del gestore, fatti non parole e promesse. Procederò con determinazione per far rispettare i nostri diritti».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top