Successo per il convegno “Il Running dopo i 40 anni – Aspetti tecnici, medici e psicologici” organizzato dall’Asd Atletica Colleferro Segni

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNISi è svolto Venerdì 26 Ottobre, nell’ambito della 61° Sagra del Marrone Segnino, presso il centro Polifunzionale di via Traiana a Segni, nella sala “Eugenio Blonk Steiner” in un’aula piena, il convegno organizzato dalla Asd Atletica Colleferro Segni Mes sugli aspetti tecnici, medici, nutrizionali e psicologici relativi al running dopo i 40 anni.

Sul palco del convegno si sono alternati diversi professionisti che hanno affrontato tutti i temi relativi al running praticato da atleti ed amatori Over 40.

I loro interventi sono stati preceduti dai saluti di rito e dal benvenuto ai partecipanti da parte di Massimiliano Ferrazza, Presidente della Asd Atletica Colleferro Segni Mes, della dottoressa Silvia Pucello, Assesore allo Sport del Comune di Segni e di Giuseppe Raviglia, Presidente del Comitato Soci Segni-Colleferro della Banca di Credito Cooperativo di Roma, sponsor dell’iniziativa.

A seguire si è entrati subito nel tema del convegno con gli interventi degli specialisti del settore.

Anejo - Agostino BalziAnejo - Agostino Balzi

Primo ad intervenire è stato Claudio Franchini tecnico della Asd Atletica Colleferro Segni Mes già tecnico nazionale che oggi cura l’attività di molti runner Over 40.
Il suo intervento ha evidenziato quelle che sono le diversità di un atleta Over 40 rispetto ad un giovane e quelle che sono le maggiori difficoltà che la fascia di età presenta di conseguenza tutti gli aspetti tecnici e il modo più adeguato di affrontare l’allenamento, rimarcando comunque il principio che un atleta avanti con l’età deve prima di ogni altra cosa divertirsi e praticare attività fisica per star bene.

Ha fatto seguito l’intervento del dottor Claudio Raviglia, Medico sportivo del Frosinone Calcio, il quale ha puntualizzato esclusivamente l’importanza e l’obbligo delle visita medico sportiva, chiarendo quando una visita è valida o meno e illustrando quelle che potrebbero essere, a seconda delle necessità, le evoluzioni e i passi successivi alla visita medica.

Il terzo intervento ha visto il nutrizionista del Frosinone Calcio dottor Angelo Vitaterna presentare e consigliare un alimentazione adeguata alla situazione con suggerimenti specifici sugli alimenti indispensabili e quelli da evitare.

Ultimo intervento è stato quello della psicologa Dott.ssa Stefania Martucci che ha inquadrato l’attività di un Over40 dal punto di vista psicologico presentando anche la sua esperienza personale di runner.

Al termine del convegno ritenuto molto interessante dalla platea ci sono stati i saluti da parte del presidente Massimiliano Ferrazza e del direttivo della società organizzatrice con la promessa di altri convegni, con altri temi nel prossimo futuro.

Un simpatico aperitivo ha chiuso la serata e tutti i partecipanti si sono riversati nelle classiche fraschette segnine.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top