Segni. Ultimati i lavori di recupero e ristrutturazione all’ossario comunale presso il cimitero. Il Sindaco Cascioli: «Per non perdere la memoria dei nostri defunti…»

Nola FerramentaNola Ferramenta
  • Prima...

SEGNI – Sono terminati da poco anche i lavori che hanno riguardato il recupero, la ristrutturazione e il restauro dell’ossario comunale.

È stato un intervento indispensabile volto non solo a recuperare e rimettere a disposizione di tutti i cittadini loculi e tombe non riconcesse per mancato rinnovo, ma anche a conservare la memoria dei defunti.

L’ossario comunale versava ormai in uno stato di totale abbandono da decenni, al suo interno erano depositati cumuli di ossa di defunti obliati per sempre.

«Lo stato di abbandono e degrado – ha detto il Sindaco di Segni Piero Cascioli – rendevano l’ossario completamente inutilizzabile ma, con questo intervento, costituito dalla pulizia e dalla ristrutturazione interna, con la conseguente sistemazione delle ceneri giacenti, sarà possibile collocare con ordine, in apposite urne funerarie nominative, i resti mortali delle sepolture dismesse rendendone così possibile la conservazione della memoria.
Il rispetto di un luogo sacro e di memoria, come il cimitero, passa prima di ogni cosa in questa serie di cose.
Poi, certamente, nell’ottica generale è importante anche il decoro estetico, le aiuole, le siepi, il verde, le stradine, le parti in muratura e molto altro su cui comunque si sta lavorando.
Terminati questi lavori, sono partiti anche i lavori sul “settore 3”, con la pulizia ed il rifacimento degli interni delle scale e siamo in procinto di affidare i lavori anche per la sistemazione di tutte le luci votive dell’intero cimitero. Nel contempo – ha concluso il Sindaco – è in fase di ultimazione la ricognizione di tutte le sepolture per la ricostruzione ed il riordino delle titolarità delle concessioni per il successivo eventuale rinnovo».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top