Segni. Dopo l’incendio alla pineta di Monte Pianillo il Sindaco Piero Cascioli chiarisce ed annuncia la piantumazione di nuovi alberi

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNI – A pochi giorni dall’incendio divampato nella pineta di Monte Pianillo, riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa chiarificatore ed esplicativo da parte del Sindaco di Segni Piero Cascioli proprio in relazione alla vicenda che ha scosso non solo materialmente il suolo e la vegetazione della pineta lepina ma anche l’intero paese.

«Le fiamme che lo scorso sabato sera hanno avvolto la pineta di Monte Pianillo sembrano ancora bruciare dentro ognuno di noi, dentro ogni segnino.
Fortunatamente i danni sono stati limitati: quasi tutti gli alberi sono stati pressoché salvati, a bruciare prevalentemente sono state le sterpaglie.
Una gran paura, certamente, un senso di malessere, di impotenza, di inquietudine, di rabbia, qualche momento anche il panico ha fatto da padrone.

Abbiamo letto e sentito tanti commenti, tante polemiche, alcune fondate, certamente, altre del tutto gratuite e fuorvianti.

Ma venendo ai fatti ritengo – ha precisato il Sindaco Cascioli – di dover precisare alcune cose pubblicamente.

Alcuni esercenti del luogo hanno promosso la manifestazione “Festival della Canzone” nei giorni 6-7-8 Agosto proprio a Pianillo.
I promotori hanno assicurato tutte le misure anti-covid, con i relativi piani di sicurezza e, nell’ambito di tale manifestazione, hanno commissionato ad una ditta di fuochi di artificio lo spettacolo pirotecnico del Sabato sera.

L’ufficio di Polizia Locale del Comune di Segni, ricevuta la domanda dalla ditta affidataria, accertato il possesso di tutti i requisiti necessari, ha istruito la pratica e rilasciato quindi la relativa autorizzazione con tutte le speciali prescrizioni a carico della ditta riportate nei 13 punti del provvedimento.

Sul luogo – ha aggiunto ancora il Sindaco – erano presenti tre squadre di pronto intervento della Protezione Civile “Ippogrifo” di Segni, a cui va il mio personale plauso e quello dell’intera amministrazione per il lavoro svolto, coadiuvati anche dai Vigili del Fuoco nello spegnimento dell’incendio.

Ora, quale sia stata la causa che ha provocato l’incendio non è ancora chiara e tutto, è al momento, al vaglio dei Carabinieri che stanno effettuando i dovuti accertamenti.
Tuttavia, si stanno svolgendo verifiche in loco sui danni subiti alle piante e dai primi sopralluoghi non sembra ci siano ripercussioni significative.

Vale la pena aggiungere a questo riguardo, proprio in questo momento, che il Comune di Segni aveva, a suo tempo, partecipato al bando “Progetto Ossigeno” dal quale ne risultò vincitore.
Il progetto prevede la piantumazione di complessive 350 piante per un valore complessivo di 10.315,00 euro.

Si tratta di 48 specie arboree tra alberi di fraxinus, carpinus, sorbus, celtis australis, prunus; 8 specie arbustive (agrifolius) e circa 300 specie arbustive (lacandula angustifola).
Tutte le piante saranno piantumate in località Pianillo».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top