Segni | Colleferro. Tentata rapina in villa probabilmente su commissione. Esplosi tre colpi di pistola. Nessun ferito. I banditi, forse dell’Est, fuggiti a piedi…

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNI | COLLEFERRO – Nella serata di ieri, 2 Dicembre, alle ore 20:50 circa, cinque banditi con il volto coperto ed accento dell’Est hanno tentato di irrompere all’interno di una villa attraverso la porta-finestra della cucina, provando a sfondarla con un paletto di cemento raccolto nei pressi.

Siamo a ridosso della Via Consolare Latina che da Piazza Aldo Moro a Colleferro divide in due la città fino ad uscirne, oltre l’Istituto tecnico, inoltrandosi in territorio comunale di Segni, sul lato sinistro, prima dell’incrocio semaforico.

La famiglia – i genitori e due figlie – stava cenando a tavola. Il vicino, cognato della proprietaria della villa, avendo sentito i rumori anomali dovuti al tentativo di effrazione della porta finestra è uscito di casa per verificare cosa stesse accadendo.
A quel punto uno dei malviventi, forse per minacciare l’avventore, ha tirato fuori una pistola dalla quale è partito un colpo che ha bucato la porta finestra e si è conficcato all’interno della cucina nella parte alta della parete.

Vistisi scoperti, i banditi si sono dati alla fuga a piedi, mentre nel frattempo la proprietaria della villa, uscita armata di pistola, regolarmente detenuta, ha esploso due colpi in aria.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro il tentativo di rapina è stato effettuato molto probabilmente su commissione.
Il colpo esploso dal malvivente – analizzandone la traiettoria – è verosimilmente partito per errore.
Gli investigatori stanno vagliando le immagini (buie) della videosorveglianza privata – dalle quali non sembrano emergere elementi significativi – ed effettuando altri accertamenti tecnici.
Sono stati recuperati tutti i bossoli ed anche l’ogiva del proiettile conficcatosi nella parete della cucina.

Si tratta di un episodio isolato. Non si ricordano azioni malavitose di questo genere in zona.

Il tutto è durato meno di una decina di minuti: alle 21 era tutto finito.
Tanto spavento, ma fortunatamente non vi è stato alcun ferito, né ostaggio né conflitto a fuoco.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top