Segni. Cinipede galligeno. Il Sindaco Cascioli: «Saremo la “cabina di regia” a fianco dei produttori nella lotta di contrasto al cinipide…»

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNI – A proposito all’annosa questione relativa al cinipide, pubblichiamo un comunicato stampa del Sindaco di Segni Piero Cascioli:

Estate a Teatro

«Sono arrivati i risultati delle analisi effettuate dall’Università di Torino sui campioni di galle inviate qualche settimana fa.

Il responso ha confermato la presenza del Torymus Sinensis, l’antagonista del cinipide, all’interno delle galle esaminate. Tuttavia, la parassitizzazione è sostanzialmente bassa e si attesta intorno al 30%, con una forbice che va da un minimo del 15% ad un massimo del 70%.

In particolare, – ha proseguito il Sindaco – la percentuale più alta di presenza del Torymus la si registra in località “Vallevicciosa” con un valore del 65/70%; la più bassa in località “Castragalli” con un 16%. Nelle altre zone: Sizzano, La Cupa, Marano e Le Prede siamo intorno al 30/34%.

Mi sono mobilitato ed ho prontamente effettuato un primo incontro con alcuni produttori per riferire questi primi risultati.
Ne seguiranno altri per meglio capire le cause di queste differenze così forti: la diversa altitudine, l’esposizione dei terreni, la ventilazione, il numero di lanci.
Di conseguenza anche programmare eventualmente lanci di Torymus mirati per ottenere risultati più efficaci ed omogenei.

Resteremo vicini ai produttori mantenendo il prezioso rapporto con l’Università di Torino.
L’Amministrazione Comunale vuole essere una cabina di regia per portare avanti la lotta di contrasto al cinipide in modo ordinato, efficace ed omogeneo».

 

Potrebbero interessarti anche...

Top