• Senza categoria

Segni. “Canapa, una risorsa per il territorio”. Se ne parlerà Sabato 17 Giugno alle 10 in un convegno presso la Sala Polifunzionale

Nola FerramentaNola Ferramenta

SEGNI (RM) – Sabato 17 Giugno alle ore 10, presso la Sala polifunzionale “M° Eugenio Blonk-Steiner” in Via Traiana 1, si terrà un convegno sul tema “Canapa: un’opportunità per lo sviluppo economico ed ecologico del territorio”.

L’incontro, promosso dall’associazione “Lazio Canapa” con il patrocinio del Comune di Segni e dell’Università “La Sapienza”, e con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Roma, prevede i seguenti interventi:

Luca Morazzano, relatore del convegno;
il Sindaco di Segni Boccardelli;
Alessandro Palumbo, azienda Hemp Farm Abruzzo;
ing.Yuri Vani, Presidente dell’Ass. “Lazio Canapa”;
Rachele Invernizzi, Presidente di South Hemp Tecno (Puglia);
Costantino di Pietrantonio, tesoriere dell’Ass. “Lazio Canapa”;
dr. Francesco di Toppa, farmacista;
avv. Carla Bertini Nazareno Tortù;
Presidente di Edilcanapa (Abruzzo).

L’intento dell’associazione è quello di creare un nuovo mercato con filiera locale, grazie agli oltre 25mila prodotti ricavabili dalla coltivazione e la trasformazione di questa pianta.
Nell’annata agraria 2017 l’associazione intende sperimentare la coltivazione di diverse varietà di Canapa (Futura 75, Fedora 17 e Uso 31) in modo da poter studiare quale tipologia di pianta si adatta meglio alle condizioni pedoclimatiche del Lazio e da poter fornire interessati dati concreti per il futuro.
I terreni sono stati messi a disposizione da contadini, soci di Lazio Canapa.

Il progetto prevede la coltivazione sperimentale, di 18 ettari di terreno in cannabis sativa nel territorio della regione Lazio, e in particolare interesserà i seguenti Comuni:

Comune di Segni (Rm), 10 ettari coltivati a cannabis sativa per la produzione di seme. Varietà di cannabis utilizzata Futura75.
Scopo: trasformazione del seme in olio e farina per la produzione di prodotti alimentari ‘’tradizionali’’, attraverso una rete di laboratori artigianali locali.

Comune di Nepi Viterbo (VT), 8 ettari coltivati a cannabis sativa per la produzione di seme. Varietà di cannabis utilizzata Futura75.
Scopo: trasformazione del seme in olio e farina alimentare.

Comune di Prossedi (LT), 0,5 ettari per la coltivazione di cannabis sativa per la produzione di fiore a basso contenuto di THC.

Comune di Sezze (LT). 0,5 ettari per la coltivazione cannabis sativa per lo studio del CBD (principio attivo).

Comune di Latina (LT), 1,5 ettari coltivati a cannabis sativa, varietà finola, per lo studio olio essenziali e principi attivi.

Finalità del progetto
Con il progetto “canapa una risorsa per il territorio”, Lazio Canapa intende promuovere la filiera locale della canapa e realizzare il primo impianto di trasformazione del seme in olio e farina nel Lazio.

Potrebbero interessarti anche...

Top