Roma. Topo d’appartamento “acrobata” 21enne romeno, scoperto per un’impronta sul comò, arrestato dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

Topo d’appartamento

ROMA – Un vero ladro specializzato, nonostante la sua giovane età, un 21enne cittadino romeno specializzato nei furti in appartamento, le cui abilità ricordano quelle di un acrobata, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Ottavia.

L’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma, gli è stata notificata perché, a seguito di accurate indagini, è stato verificato che il giovane ladro, il 4 Giugno del 2012, si arrampicò fino al quarto piano di uno stabile di via della Lucchina, in zona Ottavia e, dopo aver forzato una finestra, si introdusse all’interno di un appartamento, rubando monili in oro e 1500 euro in denaro contante.

I Carabinieri, intervenuti a seguito della denuncia sporta dalla vittima, eseguirono un sopralluogo con accurati rilievi dove furono repertate delle impronte digitali, trovate sul comò, presente all’interno della camera da letto. I riscontri effettuati dai Carabinieri del Ris hanno poi consentito di accertare che le impronte erano del 21enne, già censito alla banca dati per altri reati analoghi.

Ieri, i militari hanno rintracciato il giovane, nella sua abitazione in via Francesco Tovaglieri, dove era ristretto al regime degli arresti domiciliari, sempre per altri furti in appartamento commessi. L’arrestato è stato associato al carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre le indagini per accertare l’eventuale presenza di complici.