• Senza categoria

Roma. Rubano un mezzo d’opera dell’Ama nel cimitero Flaminio. 2 romani arrestati dai Carabinieri

Nola FerramentaNola Ferramenta

Il mezzo d'opera sequestrato dai Carabinieri

Il mezzo d’opera sequestrato dai Carabinieri

ROMANel tardo pomeriggio di ieri, 25 Ottobre, due romani di 58 e 59 anni, entrambi pregiudicati (il primo ristretto presso la casa circondariale di Rebibbia, ma in regime di semilibertà per svolgere attività lavorativa) hanno rubato un sollevatore idraulico, di proprietà dei servizi cimiteriali Capitolini dell’Ama, del valore di circa 100 mila euro, utilizzato all’interno dell’area cimiteriale, e sono fuggiti imboccando la via Tiberina, dopo aver divelto la sbarra posta all’ingresso del cimitero.

L’allarme al 112, ha permesso ai Carabinieri della Stazione Roma Prima Porta, di rintracciare, dopo pochi minuti, in un’area incolta limitrofa al cimitero, il mezzo rubato con a bordo il 58enne, ed un complice, in sella ad uno scooter, anch’esso rubato.
All’arrivo dei militari i due hanno tentato invano di darsi alla fuga, il primo ha abbandonato il pesante mezzo d’opera ed è fuggito a piedi nelle campagne limitrofe mentre, il secondo, ha tentato di allontanarsi a bordo del potente scooter.

I due sono stati però bloccati dai militari ed ammanettati. Successivamente, a seguito della perquisizione veicolare, i militari hanno rinvenuto e sequestrato, nel vano sottosella dello scooter, arnesi da scasso utilizzati per compiere il furto.

I due, dopo l’arresto, sono stati condotti in caserma ed arrestati con l’accusa di furto aggravato, ricettazione e possesso ingiustificato di grimaldelli, il 58enne anche per evasione.
Saranno entrambi processati con il rito direttissimo presso le aule di piazzale Clodio. Il mezzo è stato poi riconsegnato al responsabile dell’Ama.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top