Roma. Manomissioni e furti nei distributori automatici del Policlinico Umberto I. I Carabinieri arrestano un cittadino afgano di 32 anni

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – I militari della della Stazione Carabinieri Roma Macao, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Roma, hanno arrestato in flagranza di reato una persona gravemente indiziata di furto aggravato.

Estate Insieme 2022 ColleferroEstate Insieme 2022 Colleferro

Si tratta di un cittadino afgano di 32 anni che si sarebbe reso responsabile di una serie di danneggiamenti e furti ai distributori automatici di snacks e bibite presenti nei vari reparti della struttura sanitaria.

I Carabinieri della Stazione Roma Macao sono arrivati a lui grazie alla segnalazione giunta dalla Direzione Sanitaria del Policlinico Umberto I relativa alle ripetute manomissioni riscontrate.

Nel corso dei conseguenti servizi di controllo pianificati ad-hoc, i Carabinieri, mimetizzati nei corridoi, hanno sorpreso, di notte, il 32enne aggirarsi con fare sospetto e senza alcun motivo all’interno dell’ospedale e, poco dopo, lo hanno bloccato in flagranza con la somma contante di 160 euro circa in monete, prelevate dai distributori automatici del Cup del Policlinico a cui era stato forzato il frontalino per accedere alla gettoniera.

L’indagato è stato condotto presso le aule di Piazzale Clodio dove l’arresto è stato convalidato e in attesa del processo è stato sottoposto all’obbligo di presentazione in caserma.

Comunicato pubblicato ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti della/e persona/e indagata/e (la/le quale/i, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è/sono da presumersi innocente/i fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza).