Roma. L’ombra della ’ndrangheta sul narcotraffico internazionale. Smantellato dai Carabinieri un sodalizio calabro-romano. 21 misure cautelari

Nola FerramentaNola Ferramenta

ROMA – Dalle prime luci dell’alba, nell’Area Metropolitana di Roma Capitale e nella Provincia di Reggio Calabria, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, coadiuvati dai Comandi dell’Arma territorialmente competenti, stanno dando esecuzione a un’ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 21 persone.

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica di Roma – Direzione Distrettuale Antimafia, dal momento che gli indagati sono ritenuti appartenenti ad un sodalizio criminale composto da soggetti italiani (romani e calabresi) e stranieri, contiguo alla ‘ndrangheta, attivo nel settore del narcotraffico internazionale.

L’organizzazione operava a Roma e provincia, con intermediari sudamericani per l’acquisto ed il finanziamento di ingenti quantitativi di stupefacente.

In alcuni casi la droga giungeva in Italia occultata all’interno di flaconi di prodotti fitoterapici.

È stato accertato dai Carabinieri che due persone, nonostante fossero detenute presso le Case Circondariali di Frosinone e Terni, avevano continuato gestire i rifornimenti di stupefacente a favore di alcuni sodali, per la successiva distribuzione ai clienti.

 

Potrebbero interessarti anche...

Top