Roma. Incendio in Via Genazzano. Un cadavere impiccato ritrovato in un’intercapedine dai Vigili del Fuoco…

Nola Ferramenta outfitNola Ferramenta outfit

  • Roma. Incendio Via Genazzano 29

ROMA – È giallo intorno all’incendio sviluppatosi stamane, poco dopo le 9, nello stabile situato al civico 49 di Via Genazzano, al Prenestino.

Farmacia Comunale Colleferro ScaloFarmacia Comunale Colleferro Scalo

••• Nel corso del sopralluogo effettuato dai Vigili del Fuoco, infatti, in una intercapedine, è stato trovato il corpo di un uomo carbonizzato impiccato con un cavo intorno al collo. •••

Si tratta Sirio Sugamele di 34 anni il cui corpo era in uno dei locali interessati dal rogo, in prossimità dell’altro ingresso del palazzo, quello su Via Altavilla Irpina.

RI...BELLI ParrucchieriRI...BELLI Parrucchieri

Resta ora da capire se si tratta di suicidio o meno, ed in che modo tutto questo debba essere ricollegato all’incendio il cui spegnimento è stato reso più complicato dal fatto che alcuni box dell’autorimessa sottostante il palazzo sono adibiti a deposito di vernici. Non si esclude che sia stata la stessa vittima ad appiccare l’incendio…

Ecoerre-Poliambulatorio_SpecialisticoEcoerre-Poliambulatorio_Specialistico

Sul posto sono presenti, oltre ai Vigili del Fuoco, anche la Polizia di Stato del Commissariato di Torpignattara, i Carabinieri e la Polizia di Roma Capitale del V Gruppo Prenestino. Al momento non sono segnalati feriti.

Ancora fuori casa gli abitanti del palazzo fatti evacuare per precauzione dai Vigili del Fuoco (tra loro anche due disabili). Ed ancora chiuse le strade adiacenti all’isolato: Via dei Gordiani e Via Monteforte Irpino.

[AGGIORNAMENTO] Sul luogo dell’incendio è intervenuta una squadra della Polizia Scientifica per i rilievi del caso.

Si sarebbe suicidato Sirio Sugamele. È quanto ipotizzano al momento gli investigatori. Il giovane, che lavorava nel cinema, potrebbe essersi tolto la vita per il rimorso di aver provocato le fiamme. Stando a quanto ricostruito finora dalla polizia, l’uomo si trovava nel box interrato e stava lavorando con un frullino quando, forse a causa di una scintilla, le vernici hanno preso fuoco. Il giovane è stato anche visto da alcuni condomini uscire dal box con i pantaloni avvolti dalle fiamme e qualcuno gli avrebbe gettato alcune secchiate d’acqua addosso, prima di perderlo di vista. Qualche ora più tardi i pompieri durante la ricognizione hanno scoperto il corpo con un cavo elettrico attorno al collo e numerose ustioni. Sulla vicenda indaga il commissariato Torpignattara.

 

Gulliver - Saldi Estivi 2024