Roma. Illudeva giovani donne col miraggio di fare la modella. Ne avrebbe violentate 11. Claudio Franciosi, 66 anni, condannato a 13 anni per violenza sessuale, rapina e stalking

ROMA Illudeva giovani donne col miraggio di fare la modella.
Claudio Franciosi, 66 anni, finto talent scout di volti nuovi è stato condannato a 13 anni e 10 mesi di carcere. La pena si somma a quella a 13 anni comminatagli in primo grado già nel 2014 ed a quella a 10 anni incassata nel 2017. In un’occasione era stato denunciato da una venticinquenne slovacca e poi arrestato dalla Polaria di Fiumicino, in un’altra cadde nella rete tesagli da una Carabiniere donna sotto copertura. In tutti i casi è stato accusato e condannato per i medesimi reati, commessi sempre secondo il medesimo canovaccio.

Il Franciosi pubblicava su internet annunci di lavoro come modella: «Cercasi hostess di bella presenza e formose. Senza limiti di età. Preferibilmente tra i trenta e i cinquanta. Libere subito, anche per brevi viaggi in Italia. Max serietà»…

Le interessate chiamavano il numero dell’annuncio e venivano persuase ad accettare un appuntamento, fissato in lussuosi alberghi della capitale, dal Crown Plaza al Leonardo da Vinci, allo Sheraton, al President, al Saint Paul…

Franciosi – che si proponeva come fotografo di moda – prometteva alle vittime a volte un ruolo da indossatrice di abiti e/o soprattutto di lingerie, altre volte occasioni lavorative come hostess o come accompagnatrici.

Giunte all’appuntamento le ragazze (11 i casi accertati) venivano invitate a bere qualcosa, ed in quel qualcosa un narcotico (benzoziadepine) le faceva risvegliare ore dopo, nude, violentate e senza più un soldo nella borsetta, a volte anche senza cellulare…

I reati contestati sono violenza sessuale, rapina ed atti persecutori.
Il verdetto pronunciato dalla quinta sezione riguarda fatti svoltisi nel 2013.

(foto di repertorio)

 

Potrebbero interessarti anche...

Top