• Senza categoria

Roma. Il “Premio Scarpellino 2015” a Marcello Nardo e Maria Pia Santangeli. Ospite il celebre cantante romano Giorgio Onorato

Nola FerramentaNola Ferramenta

Vincenzo Scarpellino

Vincenzo Scarpellino

ROMA – Domenica 14 Giugno 2015, alle ore 17, presso il Teatro Biblioteca Quarticciolo di Roma, via Ostuni 8, avrà luogo la premiazione dei vincitori, finalisti e partecipanti della V Edizione del Premio di Poesia e Stornelli inediti nei dialetti del Lazio “Vincenzo Scarpellino” •>, organizzato dall’Associazione l’Incontro, con la collaborazione dell’Associazione Periferie, diretta da Vincenzo Luciani, ed il patrocinio dell’Unpli Lazio.

Vincitore della sezione Poesia Inedita 2015 è Marcello Nardo di Roma, poeta in dialetto romanesco, come il 2° classificato, Bruno Fiorentini di Bracciano, e 3° Angelo De Santis per il dialetto di Ceccano.

La Giuria ha scelto i vincitori dopo una prima selezione di 9 poeti finalisti, tra i quali, oltre ai tre primi classificati figurano, per il dialetto romanesco: Sandra Avincola di Roma, Luciano Gentiletti di Rocca Priora, Luigi Salustri di Anzio, Gaudenzio Vannozzi di Genzano, e Valerio Volpi di Anguillara Sabazia, e Carlo De Paolis per il dialetto di Civitavecchia.

Pubblicità su Cronachecittadine.itPubblicità su Cronachecittadine.it

Nella sezione stornelli per il dialetto romanesco: la vincitrice è Maria Pia Santangeli di Rocca di Papa, e seconda Francesca Di Castro di Roma, e terzo Pierino Pennesi per il dialetto di Allumiere.

Marcello Nardo nasce a Roma nel 1978. Scrive da sempre racconti e poesie sia in lingua che in dialetto romanesco. La sua raccolta di racconti dal titolo Conversazioni con un gargoyle (Il Rovescio, 2009) si è classificata al secondo posto nella XII edizione del Premio Internazionale Mondolibro. Pubblica le sue poesie romanesche su facebook con lo pseudonimo di Cassandrino Bellicapelli, ed è tra i finalisti della poesia inedita del Premio “Salva la tua lingua locale” nel 2014.

Maria Pia Santangeli è nata a Montespertoli (FI), vive da quarant’anni a Rocca di Papa, nei Castelli Romani. Ha pubblicato “Rocca di Papa al tempo della crespigna e dei sugamèle” (1994 e 2003), Boscaioli e carbonai nei Castelli Romani (2005), Streghe, spiriti e folletti (2012) tutti editi da Edilazio, due libri per ragazzi: le quattro fiabe de Il Principe degli specchi (Sovera, 2000) e il breve romanzo ecologico Arbìn bambino albero (Ragazzi Editors, 2008).

Nel corso della premiazione, a cura degli autori, verranno letti testi poetici, accompagnati dal “Coro Accordi e Note”, diretto dal M° Roberto Boarini.
Ospite speciale dell’evento sarà il celebre cantante romano, Giorgio Onorato, noto al pubblico italiano sin dagli anni ’50. Stimato protagonista di programmi radiofonici e televisivi, ha partecipato a 18 edizioni del “Festival della Canzone Romana”. A 88 anni, continua a stupire con la sua meravigliosa voce.

Le poesie e gli stornelli dei vincitori e dei finalisti saranno pubblicati nel volume antologico del “Premio Scarpellino 2015”, che verrà donato a tutti i presenti, in occasione della cerimonia di premiazione, presieduta dalla Giuria.

A tutti i vincitori del Premio Scarpellino vivissimi complimenti, particolari alla vincitrice della Sezione Stornelli, Maria Pia Santangeli, dagli Amici della rivista “Castelli Romani”.

Luciana Vinci

 

Potrebbero interessarti anche...

Top